martedì, maggio 23, 2017
Home Tags Articoli con i seguenti tag "provincia"

provincia

407

Firmato presso la sede della Regione Molise il contratto di locazione tra Regione e Provincia di Isernia. Si chiude così un iter iniziato nel maggio 2015, con una delibera di giunta regionale, che tendeva a razionalizzare la spesa di fitti della regione, quelli di Via Farinacci ammontavano a 126.000 € annui e a riallocare personale ed immobili con l’applicazione del riordino previsto dalla legge Del Rio. Con l’operazione odierna la Regione Molise avrà in locazione dalla Provincia 735 mq. Situati al IV piano di Via Berta e n.10 posti auto per un costo complessivo di 48.000 € annui, con un risparmio secco di 78.000 € sui costi attuali.

446

Si terrà lunedì 1 febbraio 2016 dalle 17.30 alle 20.00, presso la sala consiliare della Provincia in Via Berta, l‘assemblea dei sindaci della provincia di Isernia, alla presenza del Presidente della Giunta regionale Paolo Di Laura Frattura, per un esame e discussione dei piani operativi regionali del sistema sanitario molisano. Come si ricorderà , già nel marzo 2015 il consiglio provinciale di Isernia, approvò un ordine del giorno a salvaguardia dei presidi del nostro territorio, in attuazione dei piani operativi del decreto Balduzzi sulla razionalizzazione della rete ospedaliera.

606

Si è svolta nel fine settimana presso la sede della Regione Molise la prevista riunione dell’Osservatorio regionale sulla finanza locale per l’esame degli adempimenti previsti dalla legge regionale sul riordino delle funzioni delle province ( L.R. n.18/2015 ) e in ossequio al dettato della legge di stabilità 2016. Come è noto l’art.1 comma 765 della legge di stabilità 2016 impone alle regioni la ricollocazione del personale destinato alle funzioni delegate entro il 31/01/2016, pena il commissariamento.

456

Sit in degli studenti di Isernia questa mattina in via Berta per protestare contro la situazione dell'edilizia scolastica. Hanno aderito alla manifestazione di protesta gli studenti del liceo scientifico, del classico, dell’artistico, del magistrale e del “Fermi” che hanno chiesto alla Provincia più interventi per garantire sicurezza negli edifici scolastici cittadini. Una delegazione di studenti è stata ricevuta in sala giunta dal vice presidente Cristofaro Carrino, dal consigliere delegato all’edilizia scolastica Giuseppe Di Pilla e dal responsabile del settore tecnico Nicandro Boggia.

403
provinciais21

Il presidente della provincia di Isernia ha assegnato le deleghe ai consiglieri provinciali per le attività di collaborazione nelle materie di politiche di competenza dell’Ente.
- Cristofaro Carrino è il vice presidente
- a Placido Cacciavillani sono state assegnate l’agricoltura, l’agriturismo e le politiche per la montagna
- a Giuseppe Di Pilla edilizia scolastica, bilancio e risparmio energetico

745

I sindaci di Acquaviva Collecroce, Castelmauro, Mafalda, Montefalcone nel Sannio, Palata, San Felice del Molise e Tavenna si sono autoconvocati il giorno 29 dicembre ad Acquaviva Collecroce per tornare a discutere sul gravissimo problema dello stato di gravissimo abbandono in cui versano l’insieme delle infrastrutture stradali di collegamento dell’area.

675

“Ho il compito di portare il saluto da parte della Provincia di Isernia a quanti  ci hanno onorato della loro presenza in questa giornata particolare per l’alto Molise che, ne sono certo, resterà nella memoria della gente del più piccolo centro del territorio provinciale. In particolare un sentito ringraziamento al sindaco e ai cittadini presenti, al presidente regionale dell’Anci Sciulli”. Così il Presidente della provincia di Isernia Lorenzo Coia nel suo intervento nel corso della seduta del Consiglio Provinciale svoltasi in via del tutto eccezionale a Castelverrino. “E’ il primo consiglio che facciamo dopo la mia elezione- continua - abbiamo inteso dare un segnale forte per far capire che c’è una inversione di tendenza e la massima attenzione per i piccoli centro delle aree interne.

621
provinciais21

Durante la seconda guerra mondiale il Monte Pantano diventa uno dei cardini delle due linee difensive tedesche Barbara e Bernhard. Nella strategia di Kesserling queste linee fortificate hanno il compito di ritardare l’avanzata delle truppe alleate e di dare così il tempo a i tedeschi di attrezzare a difesa la linea Gustav.Nella tenace difesa del monte Pantano ( 29 novembre – 16 dicembre 1943 ) la 305^ divisione tedesca perde 10 ufficiali, 59 sottufficiali e 373 uomini di truppa. Gli americani con il 168 ^ reggimento perdono 33 ufficiali e 386 uomini di truppa. Ingenti le vittime tra i militari francesi , i caduti delle truppe franco-marocchine vengono sepolti nei pressi della frazione Cerreto ( dove una stele ricorda queste vittime ) e poi traslati nel nuovo cimitero militare di Venafro.

442

Il giorno 18 dicembre 2015 alle ore 16, presso la sala consiliare della Provincia di Isernia, si svolgerà un incontro per discutere sull’illustrazione del PSR 2014-2020 e la costituzione del GAL (Gruppi di azione locali). Il PSR Molise 2014-2020 destinerà 9.200.000 euro allo sviluppo delle aree rurali attraverso l’approccio Leader. Si tratta di uno strumento di programmazione territoriale “dal basso”, in cui sono le stesse comunità locali a migliorare la qualità della vita nelle aree rurali e a stimolare la diversificazione e la sostenibilità delle economie di queste aree.