Celebrazione della battaglia di Monte Pantano in Provincia di Isernia

1104

Durante la seconda guerra mondiale il Monte Pantano diventa uno dei cardini delle due linee difensive tedesche Barbara e Bernhard. Nella strategia di Kesserling queste linee fortificate hanno il compito di ritardare l’avanzata delle truppe alleate e di dare così il tempo a i tedeschi di attrezzare a difesa la linea Gustav.Nella tenace difesa del monte Pantano ( 29 novembre – 16 dicembre 1943 ) la 305^ divisione tedesca perde 10 ufficiali, 59 sottufficiali e 373 uomini di truppa. Gli americani con il 168 ^ reggimento perdono 33 ufficiali e 386 uomini di truppa. Ingenti le vittime tra i militari francesi , i caduti delle truppe franco-marocchine vengono sepolti nei pressi della frazione Cerreto ( dove una stele ricorda queste vittime ) e poi traslati nel nuovo cimitero militare di Venafro.
Una battaglia memorabile quella iniziata il 29 novembre che si concluderà il 16 dicembre del 1943 con una lunga sequela di morti delle diverse milizie schierate. Per ricordare questa battaglia i Comuni di Filignano e di Scapoli, nei cui territori cade il Monte Pantano , intendono riaccendere la memoria con una prima cerimonia, molto sobria, che consiste in una messa al campo sulla sommità di monte Pantano ( accessibile con fuoristrada ) officiata dai due parroci dei Comuni interessati a cui prenderanno parte tutte le autorità civili e militari del territorio interessato ( Alpini, carabinieri, forze armate etc.).

Per ricordare questa battaglia i Comuni di Filignano e Scapoli per sabato 19 dicembre 2015 organizzano una cerimonia commemorativa, con il patrocinio della Provincia di Isernia.

Il programma prevede alle ore 9.30 l’ammassamento in piazza Municipio a Filignano; alle ore 10.30 in località Monte Pantano l’alzabandiera e messa al campo celebrata dai parroci di Filignano e Scapoli. Per raggiungere la sommità del monte Pantano, ove si terrà la cerimonia commemorativa, si evidenzia la necessità di usare mezzi fuoristrada.

Commenti Facebook