Cus Molise, il campus si e’ chiuso con numeri da record

95

Campus al Cus Molise fa rima con successo. Anche per l’estate 2018 il Centro Universitario Sportivo ha svolto un lavoro certosino e di qualità assoluta facendo svolgere ai bambini tantissime attività non solo sportive. E i numeri registrati dall’11 giugno al 12 settembre sono stati semplicemente da record con punte di 200 presenze come splendido biglietto da visita. Durante la lunga estate campobassana, lo staff del Cus Molise, coordinato dal capo campus Mario Faraone, ha organizzato tanti eventi ed escursioni che hanno permesso ai bambini di divertirsi e trascorrere delle ore in totale relax oltre che in compagnia di vecchi e nuovi amici. Gradita è stata la conferma del cookie camp con i bambini che a settimane alterne, sono stati ospiti del ristorante Coriolis dove, sotto lo sguardo attento degli istruttori, hanno preparato piatti dolci e salati cercando di carpire i segreti della cucina. C’è stato spazio anche per il divertimento in piscina, il giovedì presso il Blue Note dove divertimento e spensieratezza l’hanno fatta da padrone. Consensi da parte di piccoli e grandi, ha avuto anche l’esperienza alla Lasergame Arena Xcalibur di Campobasso. In un labirinto di 600 metri quadri i bambini si sono affrontati a colpi di laser. Emozione e adrenalina hanno lasciato il segno positivo in ognuno di loro. Presso il centro sportivo La Baita, poi, i partecipanti al campus del Cus Molise hanno potuto vivere una giornata di divertimento sui gonfiabili, esperienza ripetuta anche al Palaunimol grazie a Magicabila Ludeteca e Animazione che ha strappato applausi anche con lo spettacolo delle bolle di sapone, lo spettacolo dei burattini e tanto altro.

Il campus pomeridiano con pranzo al sacco per chi ha inteso fare orario continuato, istituito lo scorso anno, ha continuato la sua crescita e si è consolidato. Numeri importanti sono stati registrati anche al Football Camp che si è svolto sul campo in sintetico dell’impianto di Giurisprudenza. Tanti sono stati i bambini che hanno preferito le giornate a tutto calcio, utili per affinare la tecnica e crescere sotto tutti i punti di vista. Interessanti i riscontri avuti dal mini Cus con giochi, lavoretti, disegni e il corso di inglese istituito per dare anche ai più piccoli un’infarinatura della lingua straniera grazie alla professionalità e alla competenza di Gianluca Albanese. Un’estate, dunque, vissuta tutta di un fiato, ricca di divertimento e grandi risultati.

“Siamo molto soddisfatti per come è andato il nostro Campus quest’estate – assicura il capo campus Mario Faraone – i bambini si sono divertiti e sono stati bene. Questo è ciò che a noi interessa maggiormente. Mi preme ringraziare il mio vice Maurizio Lofano che ha svolto un lavoro certosino, con lui mi sono trovato alla grande. Un grazie a tutti i ragazzi che hanno lavorato alacremente per tre mesi mettendo ogni giorno in campo professionalità, competenza e impegno, grazie agli istruttori delle varie discipline sportive che si sono alternati nell’organizzazione di lezioni durante il nostro Campus. Grazie al Cus Molise che ci ha messo a disposizione tutta la sua struttura, alla famiglia Damiano che ci ha ospitato al Coriolis, a Michele Stella per averci concesso l’utilizzo della piscina al Blue Note, ad Antonello Pascale e Francesca Trivisonno di Magicabula Ludoteca e Animazione, a Valerio Palange e Daiana Di Criscio di Xcalibur Campobasso, all’Enpa per essere stata presente e a tutti coloro che hanno dato il contributo per la buona riuscita di questo Campus. Anche per questo 2018 il nostro, per numeri e qualità è stato uno dei migliori della regione. Abbiamo superato il record di adesioni e questo per tutti noi è motivo di grande orgoglio e soddisfazione. L’appuntamento è per il prossimo anno”.

Commenti Facebook