Calcio a cinque/ Circolo La Nebbia Cus Molise, a Giovinazzo per allungare la serie

124

Senza lo squalificato Matheus Barichello (doppio giallo nella gara casalinga con il Pistoia ndr), il Circolo La Nebbia Cus Molise sarà di scena a Giovinazzo (inizio fissato alle ore 16) per una sfida non semplice ma che i ragazzi di Sanginario affronteranno con la giusta grinta e con entusiasmo dopo il positivo esordio stagionale. “E’ un peccato e dispiace tanto dover rinunciare ad un giocatore importante come Barichello – afferma il tecnico dei molisani Sanginario – ma la forza della squadra è rappresentata dal gruppo e non da un singolo. Quindi sono certo che chi giocherà al suo posto non lo farà rimpiangere”.

Per voi sarà una partita difficile contro una squadra di valore. L’ottimo esordio contro Pistoia lascia sicuramente ben sperare. E’ così?

“La partita di Giovinazzo è molto difficile, Quella pugliese è una squadra costruita in maniera intelligente con un ottimo allenatore e composta da elementi di grande esperienza. Dico che sarà sicuramente una delle gare più difficili da giocare lontano dalle mura amiche in questa stagione. Per quanto concerne la partita interna contro il Pistoia siamo contenti di aver esordito con una vittoria. Partire con il piede giusto è un ottimo viatico ma bisogna rimanere con i piedi ben saldi a terra, sapendo che nonostante la vittoria con i toscani sia stata di ampia misura nelle proporzioni, non è stata affatto semplice”.

Dovrete ripartire dall’ottimo secondo tempo dell’esordio per provare a strappare altri tre punti. Concorda?

“Ripartire da lì è sicuramente una cosa saggia da fare. Più che altro dobbiamo partire con il giusto piglio fin dall’inizio del match in modo da restare sempre in partita su un campo dove la differenza la fanno anche l’impianto di gioco e il calore del loro pubblico”.

Il campionato, Covid 19 permettendo, si preannuncia assai interessante con il Cln Cus Molise pronto a dire la sua.

“Siamo una squadra che può dire la sua nel senso che affronteremo tutti i confronti con la consapevolezza di poter fare risultato ma allo stesso tempo di poter cadere su ogni campo. Giocheremo consapevoli delle nostre forze ma anche della qualità delle altre squadre. Questo è un campionato molto duro e lo sarà fino alla fine”.

Arbitri – Dirigeranno il confronto i signori Sallese di Vasto e Gerardi di Pescara. Il cronometrista sarà il signor Dimundo di Molfetta.

Ufficio Stampa Stefano Saliola

Commenti Facebook