GTM, Nagni: Predisposti i pagamenti alle Aziende di trasporto urbano ed extraurbano. Il sistema va regolato

667

Si è svolta presso la Prefettura di Campobasso una riunione sulla vertenza GTM di Termoli, che ha visto la partecipazione di S.E. il Prefetto Di Menna, dell’Assessore regionale ai Trasporti Nagni, del Sindaco di Termoli Sbrocca e l’Assessore alla mobilità Ferrazzano, della proprietà dell’Azienda e di rappresentanti del sindacato di categoria della CGIL. Dopo un’ampia discussione nel merito, durante la quale sono emerse nuovamente le diverse criticità che riguardano la gestione del servizio dei trasporti termolese, la Regione Molise, anche grazie all’intervento diretto del Presidente Frattura, ha avviato la predisposizione degli atti per la liquidazione delle somme affinché siano corrisposte le mensilità di dicembre per il tutto il trasporto urbano, di gennaio per l’extraurbano e una quota d’interessi maturati.
Il Comune di Termoli, in virtù dell’impegno assunto dalla Regione e al fine di velocizzare l’erogazione degli stipendi ai lavoratori, anticiperà le somme spettanti alle aziende.
A oggi, così facendo, resterebbero da saldare soltanto la tredicesima e la mensilità di gennaio, quest’ultima ancora in fase di maturazione.
Grazie all’accordo raggiunto, ha rilevato Nagni a margine dell’incontro, che vede una partecipazione attiva del Comune di Termoli, i dipendenti della GTM riceveranno a breve le due mensilità arretrate.
Oggi, però, abbiamo avuto un’ulteriore conferma di quanto il sistema del traposto pubblico locale necessiti di una forte revisione e che sicuramente sarà messa in campo a tutti i livelli.
Comunque, ha concluso Nagni, ci avviamo verso la scadenza dei contratti di servizio per il comparto urbano, extraurbano e ferroviario: un’opportunità, questa, che sicuramente sarà utile per determinare nuovi parametri per l’offerta del trasporto pubblico che dovrà essere sicuramente più adeguata, funzionale ed incentivante.

Commenti Facebook