Attività di prevenzione dei reatimessa in opera dalla Polizia: arrestato pregiudicato di origini pugliesi di 27 anni

1226

Nei giorni scorsi, incisiva è stata l’attività di prevenzione dei reati in genere e di controllo straordinario del territorio messa in opera dalla Polizia di Stato. In particolare, gli uomini della Questura di Campobasso hanno attenzionato diversi punti strategici della città nonché del comune di Termoli. L’attività di prevenzione ha visto impiegati non solo il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della locale Questura in combinate pattuglie con la Digos e la Squadra Mobile, ma anche unità specializzate del Reparto Prevenzione Crimine proveniente da Pescara, nonché unità cinofile provenienti anche esse dalla Regione Abbruzzo.
Il dispositivo messo in atto dal Questore, è stato anche l’occasione di verificare il predisposto piano antiterrorismo che prevede l’individuazione di aree e punti strategici del territorio provinciale da sensibilizzare in caso di attacco.
La straordinaria attività di prevenzione ha portato, nelle sole giornate di giovedì e venerdì scorso, all’identificazione di 455 persone, di cui 80 con precedenti penali, ed al controllo di 301 veicoli. 61 sono stati i posti di controllo effettuati e 10 i controlli eseguiti presso esercizi pubblici.
In tale contesto operativo, inoltre, è stata data esecuzione all’ordine di carcerazione nei confronti di R.C.D., pregiudicato di origini pugliesi di 27 anni, responsabile di estorsione, furto e spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, irreperibile per la giustizia dal dicembre scorso, dopo le formalità di rito inerenti le informazioni e i provvedimenti a suo carico acquisiti direttamente dall’Ufficio di Sorveglianza competente, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Campobasso per l’espiazione del residuo di pena con termine 2018.
Sempre alta è quindi l’attenzione degli uffici della Polizia di Stato di Campobasso al fine di garantire la tranquillità ai propri cittadini.

Commenti Facebook