Basket/ The Molise project, una delegazione azzurra ricevuta dal governatore Toma

270

Subito dopo la conferenza stampa al Coni Molise la delegazione azzurra composta dal commissario tecnico dell’Italbasket under 18 Andrea Capobianco, dal team manager Marco Rossi Mori e dal play-guardia Mattia Palumbo accompagnati da Mimmo Sabatelli, deus ex machina dell’organizzazione, è stata ricevuta dal presidente della Regione Molise per una visita di cortesia presso la sede della giunta. Il governatore, salutando i presenti, ha assicurato il supporto dell’istituzione da lui rappresentata all’evento e si è poi intrattenuto su questioni pratiche, dimostrando la propria conoscenza e la vicinanza alla palla a spicchi con un excursus sugli anni d’oro della disciplina a livello maschile in regione con – da parte di coach Capobianco – un’aggiunta sull’attuale rilevanza anche di quanto riesce ad esprimere ancora oggi la disciplina, a livello di team, coach ed arbitri.

Così come era avvenuto in occasione della conferenza stampa, Rossi Mori – che ha parlato anche della presenza di un altro molisano nello staff azzurro, come il fisioterapista vinchiaturese Francesco Ferri – ha ricordato quella che è stata l’accoglienza importante del Molise e di come anche altre nazionali siano volute venire sul territorio, alcune anche in conferma della loro presenza dello scorso anno (la Finlandia, il cui team manager si è detto interessato anche ad un’eccellenza del territorio come la Tintilia).

Mattia Palumbo, dal canto suo, ha approfittato dell’occasione per parlare delle prospettive degli azzurri ed invitare lo stesso governatore ad essere presente alla tre giorni di confronti. Al termine, tutti i partecipanti all’incontro informale sono stati ricevuti presso la stanza dello stesso governatore dove c’è stato l’omaggio di una maglia da riscaldamento al numero uno dell’ente con tutte le firme dei giocatori azzurri.

L’UFFICIO STAMPA

Commenti Facebook