Trasporti ATM, Monaco: “La Regione vicina ai dipendenti”

527

“La notizia dell’anticipo da parte della Finanziaria regionale dei 14 milioni di euro del Fondo Unico Trasporti ed il pagamento degli stipendi di settembre agli autisti ATM, in default salariale da ben 5 mensilità, denota l’impegno del Presidente Frattura nel confronti dei dipendenti del trasporto pubblico locale, e la volontà di risolvere i problemi legati proprio alla vicenda trasporti” – è questo il commento del Vicepresidente del Consiglio regionale Filippo Monaco successivamente alla riunione tra le ditte del TPL e l’assessorato regionale ai trasporti.
“Per primo mi sono battuto affinchè venisse riconosciuto il compenso salariale agli autisti dell’Azienda Trasporti molisana, in ritardo con i pagamenti addirittura di 5 mesi. Il Presidente Frattura ha accolto dunque l’appello fatto da me e dai colleghi Ciocca e Ioffredi, sbloccando la situazione stipendi e comunicando appunto che sarà Finmolise ad anticipare i 14 milioni in arrivo da Roma. Ma ha detto anche di più: quei soldi saranno vincolati in primis al pagamento delle mensilità arretrate agli autisti che, dopo mesi e mesi di sacrifici, non sanno più come garantire una quotidianità alle proprie famiglie e ai propri figli. Mi auguro dunque che, alla luce di quanto accaduto, si possa finalmente andare avanti sereni e che il nuovo anno sia proficuo di cambiamenti positivi. Sarebbe troppo facile continuare a fare l’imprenditore solo con i soldi pubblici”.

Commenti Facebook