Approvato piano annuale per la cooperazione e programma per la formazione di assistenti familiari

953

Nella seduta di Giunta dell’11 luglio è stato approvato per la prima volta il Piano Annuale della Cooperazione con la convenzione che incarica FINMOLISE a istruire le pratiche di finanziamento per le cooperative ai sensi dell’art.12 della legge regionale n.16/2009. Una misura che prevede 400 mila euro di finanziamento rotativo in favore della capitalizzazione delle cooperative per agevolarle nella patrimonializzazione e nell’accesso al credito con le banche a cui si sommano 185 mila euro di sostegno alle organizzazioni del settore.
Nella stessa seduta, la Giunta, ha approvato una delibera per un progetto sperimentale limitato al Distretto Sanitario del Basso Molise stanziando 100 mila euro in favore della vita indipendente destinato ai diversamente abili. Un provvedimento innovativo che mira a garantire una prima risposta concreta alle persone non autosufficienti attraverso un sostegno attivo assicurato da operatori qualificati.
Infine, la Giunta dopo aver ripartito 274 mila euro di fondi nazionali alle scuole dell’infanzia paritaria, ha impegnato 225 mila euro per la seconda annualità di un piano di formazione per assistenti familiari e/o badanti anche immigrate al fine di costituire un albo regionale da mettere al servizio dei cittadini non autosufficienti e delle loro famiglie agevolando la ricerca di personale qualificato da adibire ad attività delicate in ambito domestico.
Per l’Assessore Regionale alle Politiche Sociali e alla Cooperazione, Michele Petraroia, si tratta di atti oggettivamente modesti per l’importo dei singoli interventi ma di grande valenza civile che segnano l’attenzione verso il mondo cooperativo e nei confronti delle fasce fragili della popolazione a partire dagli anziani e dalle persone non autosufficienti.

Commenti Facebook