Assegni familiari e di maternità: le nuove soglie ISEE

1502

Con Circolare numero 48 del 20 gennaio 2015 l’INPS ha reso noti gli importi dell’Assegno per il nucleo familiare e dell’Assegno di Maternità concessi dai Comuni e i nuovi limiti di reddito (nuovo ISEE 2015) per le domande riferite all’anno 2014, ma presentate dopo il 1 gennaio 2015. Per quanto riguarda l’assegno di maternità, il nuovo importo dell’assegno mensile è pari, nella misura intera, a 338,21 euro per cinque mensilità, per complessivi 1.691,05 euro. La soglia ISEE sotto la quale sussiste il diritto è pari a 16.921,11 euro. Questi valori riguardano ledomande presentate dopo il primo gennaio 2015, solo se la nascita del figlio,oppure l’affidamento preadottivo o l’adozione senza affidamento è avvenuta nel 2014.  Per le nascite, l’affidamento o l’adozione avvenuta invece nel 2015, saranno successivamente comunicate delle nuove soglie ISEE, con un apposito Comunicato del Dipartimento della famiglia, a cui seguirà una specifica circolare.
Per gli assegni al nucleo familiare con almeno tre figli minorenni, sempre per le domande presentate nel 2015 ma relative all’anno 2014, la somma da corrispondere è pari a 141,02 euro, mentre il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente è di 8.538,91 euro.
Anche qui, attenzione alle date: i valori valgono per ledomande presentate nel corso del 2015 per prestazioni riferite al 2014.
Le soglie 2015 saranno comunicate successivamente.

In entrambi i casi, le nuove soglie ISEE sono calcolate prendendo a riferimento i valori  2013 contenuti nella circolare 171 del 2014, in base alla Riforma ISEE prevista da Dpcm 159/2013, che sono pari a 8.446 euro per gli assegni di maternità e a 16.737 euro per quelli familiari con almeno tre figli minori, rivaluti dell’1,1%. Per quanto riguarda invece le domande arrivate entro il 31 dicembre 2014, sempre riferite all’anno 2014, le soglie ISEE e il livello delle prestazioni sono quelle dell’anno scorso, precedenti all’entrata in vigore della riforma (quindi calcolate con diversi criteri):

– assegni di maternità: l’importo della prestazione non cambia, ed è quindi pari a 338,21 al mese per cinque mensilità, per complessivi 1.691,05 euro. La soglia massima ISEE invece è molto diversa, pari a 35.256,84 euro;
– assegni familiari con almeno tre figli minori: anche qui il valore della prestazione è lo stesso (141,02 euro), mentre la soglia ISEE è pari a 25.384,91 euro.

Per ulteriori approfondimenti e/o consulenze specifiche ci si può rivolgere allo Studio  Terminus Srl – Elaborazione Dati Contabili e Servizi Caf ai seguenti indirizzi:
-CAMPOBASSO, via Duca d’Aosta 3/A, Tel. e Fax 0874/98926
– TERMOLI, via Asia 3/A, tel. 0875/81419
[email protected]

Commenti Facebook