Cerimonia di avvicendamento nella carica di Comandante del Comando Interregionale Carabinieri “Ogaden”

750

Nella mattinata del 31 ottobre, presso la storica Caserma Vittoria in Napoli, sede del Comando Interregionale Carabinieri “Ogaden”, alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. C.A. Leonardo GALLITELLI, si è svolta la Cerimonia di avvicendamento nella carica di Comandante, tra il Generale di Corpo d’Armata Maurizio GUALDI, che regge il Comando Interregionale dal 13 febbraio 2012, ed il Generale di Divisione Carmine ADINOLFI, Comandante della Legione Campania, che gli subentrerà dal prossimo 4 novembre per ricoprire temporaneamente l’incarico.

Alla Cerimonia Militare, tenutasi al cospetto della Bandiera di Guerra del 10° Battaglione Carabinieri Campania, ha partecipato unitamente ai Comandanti delle Legioni Puglia, Basilicata ed Abruzzo, anche il Comandante della Legione Molise, Colonnello t.ISSMI Giovanni Pietro BARBANO, nonché 18 Comandanti Provinciali, le rappresentanze dei Comandi dipendenti, dell’Associazione Nazionale Carabinieri, del COIR (Consiglio Intermedio di Rappresentanza) e degli Ufficiali in congedo.
Il Generale GUALDI, originario di Bologna e proveniente da una famiglia di tradizioni militari, è sposato ed ha due figlie. Raggiunto dai limiti di età, lascia l’Arma per entrare a fare parte della grande famiglia dei Carabinieri in congedo.
Laureato in Scienze Politiche, Scienze Diplomatiche e Internazionali ed in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna, nei circa 46 anni di servizio nell’Arma, l’Alto Ufficiale, dopo aver frequentato l’Accademia Militare di Modena, ha ricoperto numerosi incarichi di comando, tra cui il Gruppo Carabinieri di La Spezia, il Comando Provinciale di Genova, la Regione “Emilia Romagna”, importanti incarichi di Stato Maggiore presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ed il Ministero dell’Interno, quale Direttore del Servizio II “Relazioni Internazionali” dell’Ufficio Coordinamento e Pianificazione Forze di Polizia, nonché la prestigiosa carica di Comandante Carabinieri Ministero Affari Esteri.
Dopo gli interventi del Comandante cedente e del subentrante, il Comandante Generale dell’Arma ha espresso il suo compiacimento più vivo al Gen. GUALDI per la pregevole azione di comando, svolta con generosa ed incondizionata dedizione al servizio, sottolineando gli eccellenti risultati ottenuti dall’Arma negli ultimi mesi nelle Regioni del Comando Interregionale “Ogaden”, compresa quella del Molise.

Commenti Facebook