Violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale arrestato 48enne

993

Nella giornata di ieri, nel corso dell’attività di prevenzione generale e controllo del territorio, la Polizia di Stato di Campobasso ha tratto in arresto un uomo di 48 anni, residente in provincia, resosi responsabile di minaccia, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. In particolare, nella mattinata di ieri 15 novembre, l’equipaggio della Squadra Volante si recava presso la Fondazione di Ricerca e Cura Giovanni Paolo II, ove era stata segnalata la presenza di una persona che infastidiva una dipendente della struttura. Giunti tempestivamente sul posto gli operanti, su indicazione della richiedente e di altre due persone lì presenti individuavano e fermavano l’uomo segnalato il quale, però, evidentemente infastidito dalla presenza degli Agenti di Polizia, assumeva un atteggiamento aggressivo ed inveiva nei loro confronti con frasi ingiuriose e minacciose cercando, subito dopo, di darsi alla fuga. Con l’ausilio di altra Volante nel frattempo inviata sul luogo, l’uomo veniva bloccato ma, improvvisamente, mentre gli operanti tentavano di riportarlo alla calma, colpiva violentemente al collo e allo stomaco uno degli Agenti, continuando poi a dimenarsi ed a colpire con calci e pugni gli altri Poliziotti che, però, riuscivano a fermarlo.
Dichiarato in arresto per resistenza, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, il predetto veniva accompagnato negli uffici della Questura e, al termine degli accertamenti di rito, come disposto dal Pubblico Ministero presso la locale Procura della Repubblica, sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Nella mattinata odierna, in sede di giudizio per direttissima l’arresto del predetto veniva convalidato.

Commenti Facebook