Larino/ Problema idrico, raccolta firme e convocazione dei sindaci dei Comuni serviti dal ‘Molisano centrale’

151

La grave criticità che vivono i cittadini del Basso Molise in questi giorni di inizio estate ci induce a pensare che seppure ci sia stata una improvvisa attivazione della condotta del MOLISANO CENTRALE sono ancora lunghi i tempi perché i cittadini interessati possano utilizzare un’acqua “buona” delle sorgenti del Matese, con un notevole beneficio in termini di qualità e costi (sollevamento e potabilizzazione).
La nostra associazione il 03/06/19 aveva inviato a Molise Acque una lettera aperta per incontrare i responsabili dell’Ente ed illustrare e discutere sulle nostre perplessità circa la tempistica di reale attivazione del servizio e se la quota-parte idrica prevista sia sufficiente a soddisfare le esigenze del territorio, visto che in questo periodo la popolazione raddoppia con l’arrivo dei turisti, senza ricorrere all’integrazione con l’acqua dell’invaso del Liscione che tanti problemi organolettici e qualitativi ha dato finora. Ancora non siamo stati onorati di una risposta in tal senso, e quindi noi di ViviLarino ,
La invitiamo ad una assemblea pubblica che si terrà il giorno Martedi 25 Giugno presso la Sala della Comunità in Largo Pretorio a Larino alle ore 18:30. Il presente invito sarà esteso a tutti i Sindaci del territorio interessati al nuovo servizio, al Presidente della Giunta Regionale, all’Assessore Regionale di riferimento ed al Presidente di Molise Acque.
La partecipazione di tutti è indispensabile per attivare un servizio di grande importanza per il territorio e per il benessere di tutti. ‘’IL DIRITTO ALL’ACQUA RISULTA QUALE ESTENSIONE DEL DIRITTO ALLA VITA’’ Dichiarazione universale dei diritti umani.
Associazione ViviLarino

Commenti Facebook