Pre match Italcom-Farmacia Cipolla vs Basket Pescara. La parola a coach Umberto Anzini

366

Dopo la vittoria nel derby di sabato scorso la Italcom-Farmacia Cipolla si prepara ad affrontare, in esterna,  Basket Pescara e Airino Termoli che coabitano, con 24 punti, nella seconda casella della classifica del torneo di serie C regionale. Due scogli insormontabili prima del ritorno sul parquet amico che avverrà fra 15 giorni, quando al PalaVazzieri arriverà il Maccabi Ripalimosani. Lo staff tecnico confida, per quella data, nel pieno recupero di Fabio Sacco e di Raffaello Piano, ancora out  per i problemi fisici .

Al Palaelettra di Pescara (palla a due alle 18 con direzione arbitrale di Tarquinio di Pescasseroli e di Sirolini di L’Aquila) rientrerà,invece, dopo lo stop forzato di due turni imposto dal giudice sportivo, Andrea Anzini.

Nel pre -match contro la squadra abruzzese che, domenica scorsa, sempre sul parquet di casa ha asfaltato il Chieti (quarta forza del campionato) e che schiera giocatori di esperienza e di categoria superiore come Morè, De Luca, Stilla e Febo, abbiamo chiesto a coach Anzini la sua opinione sul momento attuale della squadra campobassana : ‘Abbiamo di fronte due trasferte contro squadre di vertice ed ambiziose. Noi abbiamo ancora l’infermeria piena e dovremo fare ancora a meno di Sacco e Piano. Rientrerà Andrea (Anzini) e quindi potremo contare su una rotazione in più e su maggiore energia. Andremo senza timori reverenziali per giocarci , comunque, la nostra partita. Come sempre -’
Coach , il torneo ha già mostrato la sua fisionomia, la Iitalcom-Farmacia Cipolla che aspirazioni ha?
‘Prima di tutto quella di continuare a favorire la crescita dei giovani. Sabato scorso è entrato nel primo quintetto un ragazzo del 1998 (Pianese) e non è certo il frutto di un caso. Dietro di lui ci sono altri giovanissimi che continuano a fare bene nelle categorie giovanili e che già dal prossimo anno andranno a infoltire il roster che ha già una media anagrafica molto bassa. Sicuramente potevamo raccogliere qualche risultato in più. Penso a diverse partite in cui non abbiamo avuto la concentrazione ed il cinismo necessario per portare via i punti in palio ed oggi avremmo una  posizione in classifica migliore. Ci aspettano diverse partite e possiamo ancora migliorarci’.
Maurizio Casaletto

Commenti Facebook