Calcio a cinque/ Cln Cus Molise, l’under 19 impatta in casa contro il Junior Domitia

72

CLN CUS MOLISE 2

JUNIOR DOMITIA 2

Cln Cus Molise: L. Silvaroli, Drini, Verlengia, P. Silvaroli, A. Pietrangelo, M. Pietrangelo, Badr, Romano, Giarrusso. All. Di Stefano.

Junior Domitia: E. Pardo, Fedele, Taglialatela, Giordano, Lanciato, Iossa, D. Pardo, Di Costanzo, Lauritano, Tozzi, Landucci, Esposito. All. Breglia.

Arbitro: Capaldi di Isernia. Cronometrista: Aderà di Campobasso. Marcatori: Tozzi, Fedele, P. Silvaroli, M. Pietrangelo Note: ammonito Lanciato.

Arriva un pari per la selezione under 19 del Cln Cus Molise che in casa va sotto 2-0 e poi rimonta contro il Junior Domitia. La formazione di Antonio Di Stefano avrebbe potuto anche vincere la partita e lo avrebbe meritato anche e soprattutto in virtù delle numerose occasioni da gol create nella seconda frazione di gioco. Ma vuoi per la bravura del portiere Edoardo Pardo, vuoi per l’imprecisione in fase di realizzazione, l’impresa non è riuscita. Nella prima frazione di gioco a partire meglio è la formazione ospite che si presenta con Giordano, conclusione sul fondo. Tocca poi ad Esposito impegnare Silvaroli che si fa trovare pronto alla respinta. Il Cln Cus Molise si fa vedere con una grande azione personale di Verlengia e sfera che termina di un soffio fuori. A sbloccare il match è il Junior Domitia con una grande intuizione di Fedele per Tozzi e palla in fondo al sacco, dove Silvaroli non può proprio arrivare.

Incassata la rete, il quintetto di casa prova a reagire ma subisce la seconda rete. Il tiro è di Lanciato, Silvaroli respinge corto e Fedele è il più lesto di tutti a depositare la sfera in fondo al sacco. Cln Cus Molise 0 Junior Domitia 2. Sembra una domenica da dimenticare per il Cln Cus Molise ma capitan Alessandro Pietrangelo e compagni hanno sette vite. Simone Verlengia si carica la squadra sulle spalle, semina il panico nella difesa campana e offre a Pasquale Silvaroli un pallone d’oro che il giocatore di casa trasforma nell’1-2. Da questo punto in poi i molisani cingono d’assedio l’area avversaria. Sale in cattedra Drini che si vede deviare due conclusioni da distanza ravvicinata. E’ poi lo stesso giocatore di Di Stefano a mettere una gran palla sul secondo palo sulla quale, però, non arriva nessuno. Il Cln Cus Molise fa salire in maniera vertiginosa i giri del motore e va alla ricerca del pari. Verlengia sembra avere un conto aperto con il portiere ospite Edoardo Pardo che in ben due circostanze è superlativo nel chiudere sulle sue conclusioni. Nel finale di tempo l’estremo campano si esalta anche su Drini e le due squadre vanno così al risposo sull’1-2. Nella ripresa la musica non cambia. Il Cln Cus Molise riequilibra i conti quasi subito con un grandissimo assist di Verlengia capitalizzato nella maniera migliore da Matteo Pietrangelo che gonfia la rete per il 2-2. Subito dopo è lo stesso autore del gol del pari a impegnare Pardo. Sull’altro fronte Silvaroli è bravo a chiudere lo specchio su una percussione di Esposito. La formazione di Antonio Di Stefano crea occasioni in serie. Verlengia lanciato nello spazio conclude fuori, Drini e Matteo Pietrangelo (due volte) si vedono deviare in corner le conclusioni. Ad 1” dalla sirena, poi, Verlengia trova lo spazio e il tempo giusti per calciare nello specchio della porta ma un mostruoso Edoardo Pardo compie l’ennesimo miracolo della domenica permettendo al Junior Domitia di non capitolare al Palaunimol. Per il Cln Cus Molise èun punto che muove la classifica.

Commenti Facebook