SAX IN THE WORLD 2015: protagonista il tango argentino

1062

Con il tango argentino si è conclusa domenica 9 agosto, a Riccia, la XVI edizione del Festival internazionale del sassofono Sax in the world, realizzato in collaborazione con l’ASA, Art Saxophone Association, l’Associazione La Lampada di Riccia, l’Associazione Punto di Valore di Termoli e la Regione Molise.

Nella splendida cornice del Beato Stefano, una delle perle del centro storico riccese, il Mediterranea Trio, composto da Fabio Colajanni al flauto, Francesco Ciocca al sax baritono e Gianluca De Lena al pianoforte ha dato vita ad uno straordinario concerto dedicato al tango, tra storia e leggenda, ripercorrendo in musica la tradizione di questa favolosa cultura (perché non solo di musica si tratta), con la preziosa collaborazione di una coppia di ballerini proveniente dalle migliori scuole di tango di Roma, Mauro Barreras e Ambra De Angelis, che hanno effettuato anche uno stage dimostrativo con oltre 25 coppie di ballerini partecipanti.
Il repertorio proposto, dalle milonghe dei primi del Novecento fino al tango nuevo di Astor Piazzolla ha affascinato il numeroso pubblico presente, che ha ripetutamente sottolineato le perfette esecuzioni del trio e le mirabili coreografie della coppia di ballerini con calorosi applausi.
Attimi di grande commozione per l’esibizione della piccola Sara Ciocca, che, da attrice navigata, ha recitato una poesia di Pablo Neruda incantando tutti i presenti.
I direttori artistici del Festival, i maestri Ciocca e De Lena, hanno evidenziato come ancora una volta questa manifestazione ha raggiunto traguardi di assoluta eccellenza, in particolar nel perseguire le finalità di valorizzazione dei siti di interesse storico-artistico e dei talenti molisani, come nel recente concerto dello scorso 20 luglio che ha coinvolto gli oltre 50 giovani musicisti dell’orchestra giovanile e del coro femminile Punto di Valore.
Un ultimo plauso è stato doverosamente rivolto a tutta l’organizzazione del Riccia folk festival nella persona di Alberto Di Lecce, il quale ha fortemente voluto l’inserimento dell’evento di ieri sera nel cartellone degli eventi culturali, credendo fin da subito in questo progetto innovativo che unisce tradizione e innovazione.
In allegato alcune foto del concerto.

Commenti Facebook