Pescopennataro/ cercatore di tartufi non in regola, multa da 6mila euro

169

I Carabinieri della Stazione Forestale di Pescopennataro (IS) hanno intensificato i servizi di controlli sui cercatori di tartufi per verificare la corretta applicazione delle norme che disciplinano la raccolta del tartufo ed evitare che a causa dell’imperizia di alcuni di loro si arrivi al totale danneggiamento delle tartufaie.

Dai controlli effettuati dai Carabinieri della specialità Forestale, sono emerse diverse irregolarità, in particolare  hanno avuto modo di individuare un uomo intento alla raccolta di tartufi sprovvisto del tesserino di idoneità necessario per l’attività di raccolta; privo del prescritto attrezzo e dell’abbigliamento di alta visibilità previsto nei periodi di caccia al cinghiale, con l’ausilio di un cane sprovvisto di microchip.

I Carabinieri Forestali hanno così proceduto  alla contestazione delle violazioni amministrative per un importo totale di circa 6mila euro.

Commenti Facebook