Minorenne rom scappa col fidanzato e invia fax per tranquillizzare la famiglia

1081

Nella giornata di lunedì domenica 3 agosto, i genitori di una ragazza di etnia rom di anni 16, residente a Termoli, hanno denunciato al personale della Polizia di Stato di Campobasso che la propria figlia si era allontanata volontariamente dalla propria casa senza farvi ritorno.La Squadra Mobile, informata immediatamente l’Autorità Giudiziaria, avviava contestualmente le ricerche della minore, senza che le stesse dessero alcun esito.
La ragazza, solo oggi, trasmetteva un fax col quale comunicava di essere in compagnia del proprio fidanzato, un ventenne di Campobasso, e di voler rimanere con lui ancora prima di rientrare in famiglia.

Allo stato si presume che i due abbiano posto in essere la classica “fuitina”, in uso tra i giovani rom in caso di nozze avversate dalle rispettive famiglie.

Commenti Facebook