Fondo Nazionale Disabili. Il Consigliere Micone interroga il Governo Regionale

804

Tra le altre misure a favore dell’assunzione di persone con disabilità, la legge 12 marzo 1999 n. 68 prevede l’istituzione presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del Fondo per il diritto al lavoro dei disabili, annualmente ripartito in favore delle Regioni. Sul punto interviene il Consigliere Regionale Salvatore Micone il quale sottolinea che, nell’ambito del riparto afferente l’anno 2010 venivano assegnati al Molise € 276.448,75 divisi tra la Provincia di Campobasso e quella di Isernia, i quali non sono stati ancora oggetto di rendicontazione.
Inoltre, aggiunge Micone, la Regione Molise ancora non provvede all’approvazione di apposito regolamento che disciplini l’effettiva erogazione del beneficio alle aziende secondo quanto previsto dalla vigente normativa. “Questo comporta che numerose aziende molisane sono ancora in attesa del contributo per le assunzioni di persone appartenenti alle categorie protette”. “Tutto questo ha determinato la mancata assegnazione di ulteriori fondi al Molise per l’annualità 2014 da parte del Ministero del Lavoro”, evidenzia Micone.
Con l’interrogazione presentata all’Assessore Petraroia, Micone chiede spiegazioni in merito alla
mancata emanazione del Regolamento regionale volto a disciplinare l’effettiva erogazione dei contributi alle aziende beneficiarie nonché all’utilizzo della somma di € 276.448,75 assegnata nell’anno 2010 in base alla ripartizione tra le regioni del fondo nazionale per il diritto al lavoro dei disabili, ancora non rendicontata.
“Già qualche mese fa avevo presentato altra interrogazione per chiarire l’utilizzo delle risorse afferenti ulteriore Fondo per i disabili, quello regionale, fondi rinvenienti dal versamento dei contributi esonerativi versati dalle aziende. Credo che il tema legato all’inserimento lavorativo delle persone con disabilità debba ricevere maggiori attenzioni da parte di questo Governo Regionale e soprattutto ci deve essere maggiore chiarezza sull’utilizzo di fondi destinati alle imprese del nostro territorio”, conclude Micone.

Commenti Facebook