Cucina e dintorni/ Passione casalinga e mestiere: convivenza senza problemi

318

di Stefano Manocchio*
Cucina e gastronomia oramai sono ‘cult’: il fenomeno che sembrava passeggero si consolida e le trasmissioni televisive parlano sia di cucina ‘manageriale’ che di passione casalinga, senza una priorità, ma studiando attentamente i mercati di riferimento e i trend del momento.
In fondo siamo tutti chef dentro e lo esprimiamo liberamente e questo coinvolgimento personale diventa un moltiplicatore al punto da essere ‘virale’: nascono e proliferano i tutorial, le brevi trasmissioni e tutto quello che poi ci permetterà di acquisire altre notizie, aggiungere qualità alla quantità, maturare esperienza. La base forte di presenza che la gastronomia ha creato in una moltitudine di persone, da un lato si sostanzia in un ‘vivaio’ di giovani leve pronte poi a diventare chef o almeno di intraprendere il mestiere di cuoco, dall’altro, senza frenare le aspirazioni e inclinazioni, ci porta a sognare quel mondo e nel contempo a migliorare la nostra tecnica, sommandola alla passione preesistente. Perché alla fine cucinare rilassa e fa star meglio, per chi è lontano dalla ricerca di risultati ambiziosi: e questo, per tutti noi altri appassionati di cucina ‘casalinghi’ è l’obiettivo prioritario. I due mondi, quello ‘dilettantistico’ e quello professionale, si compensano e possono benissimo andare a braccetto.
LA RICETTA DELLA SETTIMANA. Insalata di torpedine e peperoni. Lavare i peperoni, asciugarli e farli arrostire alla brace, poi spellarli e togliere semi e torso, e tagliarli a grossi listelli prima di deporli in una ciotola. Pulire e lavare la torpedine farla cuocere al calore di brace, bagnandola con olio, aceto, pepe e sale; poi deliscarla, eliminare la pelle e prepararla a filetti. Disporre il pesce in un piatto con i peperoni come base. Condire con emulsione di olio, aglio, prezzemolo e sale e far riposare brevemente in frigo; infine servire la pietanza accompagnata da fette di pane tostato.
*giornalista appassionato di cucina

Commenti Facebook