Covid, accertata la presenza della variante inglese in Molise

201

Gli esami eseguiti dall’Istituto zooprofilattico Caporale di Abruzzo e Molise hanno accertato della presenza della “variante inglese” del Covid 19. La velocità con cui si è diffuso il contagio in Basso Molise, ha generato qualche dubbio e gli esperti hanno pensato alla variante inglese, dato che oggi è stato confermato. Pare che questa variante sia più contagiosa, ma non dovrebbe essere più aggressiva e soprattutto non inciderebbe sulla campagna vaccinale in atto.
Non si esclude che il governatore Toma, informato in queste ore, possa assumere ulteriori provvedimenti per contrastare la diffusione del virus.

Commenti Facebook