Concorso per le scuole ” prodigi della musica per 4 stagioni educational”

405

Dopo l’ottimo successo del primo concorso musicale “Prodigi della musica per 4 stagioni” l’Azienda di Soggiorno e Turismo di Termoli e l’associazione Onde Serene bissano la kermesse con una manifestazione dedicata interamente agli alunni di tutte le scuole.


Si chiama “Prodigi della musica per 4 stagioni educational” la manifestazione musicale che si terrà a Termoli dal 2 al 7 aprile 2019. Orientativamente il concorso si terrà in due sessioni, dal 2 al 4 aprile si esibiranno le orchestre e i cori. Dal 5 al 7 aprile toccherà invece a solisti e ensemble non appartenenti alle compagini corali e orchestrali.

L’iniziativa è aperta agli studenti di tutte le scuole del mondo e promette grandi esibizioni alla ricerca dei talenti del domani in due distinte location.
I concorrenti dovranno presentare un programma a libera scelta seguendo le indicazioni di durata massima indicata nella categoria prescelta.
Torna così il ciclo delle quattro stagioni musicali che diventa tema portante di ogni manifestazione musicale dedicata ad artisti come Vivaldi, Piazzolla, Mendelssohn, Stravinsky, Beethoven e tanti altri ancora.

L’intento dichiarato è di creare occasioni di incontro che mirano allo sviluppo e alla promozione del talento musicale dei giovani artisti che avranno modo di confrontarsi e vivere l’avvicendarsi delle stagioni in Molise.
Promuovere quindi un meeting culturale attraverso la musica che metterà in contatto ragazzi che arriveranno da tutta Italia e non solo.
Il concorso è a numero chiuso. Il termine ultimo per iscriversi è fissato al 28 febbraio 2019.
Per maggiori informazioni, e per tutte le indicazioni, è possibile consultare il sito internet www.termoli.net dove si trova l’intero regolamento del concorso internazionale musicale e tutte le domande da scaricare, compilare ed inviare agli indirizzi indicati.
Per maggiori informazioni è possibile anche rivolgersi all’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli e all’associazione Onde Serene.

Commenti Facebook