Piccoli imperatori e piccole vestali: Al via il primo laboratorio didattico della città di Isernia

565

Dopo Isinbici e Walking tour, il CTA Isernia lancia un nuovo prodotto turistico destinato, questa volta, ai piccoli visitatori della città di Isernia. Nato da un accordo con G.A.I.A. Spin Off Accademico dell’Università degli Studi del Molise e approvato dal Ministero dei Beni Culturali, Piccoli imperatori e piccole vestali a spasso per la colonia latina di Aesernia rappresenta un’opportunità di crescita per quanti vi parteciperanno. Si tratta di un laboratorio didattico dedicato ai bambini di età tra i 6 e i 12 anni che avranno l’opportunità di imparare, giocando, la storia della loro città e gli usi e i costumi dei Romani.

Il primo appuntamento si terrà sabato 1 marzo alle ore 15. Luogo d’incontro sarà p.zza Celestino V, 33 (davanti alla Fontana Fraterna) a Isernia.
“L’iniziativa – ha commentato Barbara Avicolli, presidente del Centro Turistico Acli e responsabile dell’Ufficio Informazioni Turistiche di Isernia – rappresenta un’assoluta novità nel panorama dell’offerta turistica della nostra città. Si tratta anche del primo risultato tangibile della cooperazione fra due realtà, G.a.i.a. e Cta, che stanno operando per la promozione turistica e culturale del territorio regionale. Dopo il lancio del 1 marzo p.v., il laboratorio didattico diventerà un appuntamento settimanale fisso che verrà proposto ai turisti, assieme ad altri prodotti turistici, come Isinbici e Walking tour, ma che resterà aperto anche ai piccoli visitatori residenti di Isernia e del Molise che vorranno ripercorrere le orme degli antichi padri. Il ludolab completa, quindi, un’offerta che ci consentirà di affrontare a Isernia l’imminente stagione turistica con un ampio ventaglio di possibilità da offrire ai turisti per trascorrere in maniera piacevole e al contempo per conoscere approfonditamente la storia di Isernia e del suo straordinario patrimonio storico e artistico”.
A curare l’aspetto scientifico e storico del progetto, l’archeologa Federica Fasano: “La ricerca scientifica sulla Colonia Latina di Aesernia, dedotta nel 263 a. C., deve procedere necessariamente di pari passo con l’educazione culturale degli adulti e soprattutto delle nuove generazioni. Conoscere la storia del nostro territorio equivale a conoscere la nostra identità. Abbiamo a Isernia un patrimonio culturale molto vario, testimonianze preistoriche dal sito Paleolitico di Isernia la Pineta, Sannitiche dalla fortificazione di Castel Romano, Romane dai resti della colonia latina re-inglobati nell’urbanistica della città moderna. Attraverso questo laboratorio didattico, creato da un ampio studio sui basso rilievi romani e sulle pitture parietali per la ricostruzione fedele degli abiti riproposti nel laboratorio, proponiamo un momento di educazione culturale adeguato ai piccoli visitatori e costruito, sin dall’inizio, sul gioco di ruolo. Ad accogliere i bambini, infatti, sarà uno storico romano che li aiuterà a trasformarli in vestali e senatori e a compiere un salto nel passato, per conoscere, attraverso il racconto e l’esperienza diretta, i reperti archeologici d’epoca romana nel centro storico di Isernia”.
L’iniziativa vedrà anche la partecipazione di Moana Fornaro, esperta di attività ludiche: “Abbiamo cercato di curare l’iniziativa in ogni dettaglio, non tralasciando la parte ludica e di intrattenimento dei piccoli visitatori. Il laboratorio didattico, infatti, ha proprio l’obiettivo di promuovere un momento di crescita e di apprendimento fatto di educazione culturale, laboratori creativi, laboratori manuali, giochi didattici e di ruolo, clima di gioia, scoperta e momenti di intrattenimento e festa. Un mix ideale, per far vivere ai più piccini un’esperienza formativa indimenticabile!”.
Per partecipare al laboratorio didattico, occorre telefonare e prenotare ai numeri 328 39 60 829 (Federica) oppure 328 96 38 237 (Barbara)

Commenti Facebook