Adesione al progetto “Laboratorio Moda Molise”. L’impegno della Provincia di Isernia per rilanciare il sistema moda regionale

684

Con deliberazione del vicepresidente Cristofaro Carrino, la Provincia di Isernia ha aderito al progetto “Laboratorio Moda Molise”, promosso dall’Associazione EURIDIT, ai sensi del D.L. 90/2014. Il progetto è teso a elaborare e validare “prototipi” imprenditoriali (ovvero sperimentazione tecnica, tecnologica, produttiva, organizzativa e commerciale di nuove linee di business e nuovi prodotti) da sviluppare attraverso la creazione di “Laboratori didattici” e la costituzione di “team di competenze” formato dalle maestranze che manifesteranno la loro volontà a partecipare volontariamente alle attività previste.
I “Laboratori didattici” saranno incentrati su alcuni temi “chiave” quali: il “back-shoring” (ovvero il rientro delle produzioni nel nostro Paese); la “Moda Etica” (termine con cui si indica una produzione attenta agli aspetti ambientali, lavorativi e alla sicurezza dei capi); la formazione per adeguare le competenze alla nuova domanda manifatturiera.
Le maestranze che parteciperanno alle attività progettuali ricopriranno un duplice ruolo. Il primo consentirà loro di aggiornare o completare le loro competenze, il secondo di svolgere, in ragione delle loro competenze, il ruolo di formatore nella realizzazione delle diverse azioni formative.
Il progetto punta chiaramente a favorire il re-inserimento delle maestranze nel tessuto produttivo e registra diverse importanti adesioni tra le quali figurano: i sottoscrittori del Protocollo d’intesa relativo al progetto “100% made in Italy” (Università degli Studi di L’Aquila, Ordine dei Dottori Commercialisti di Isernia ecc.); tre importanti Centri di Ricerca Universitari quali il Centro Studi per la Moda dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, l’Università della Montagna, il Dipartimento di Farmacia dell’Università di Salerno; due importanti Organismi Istituzionali quali l’associazione delle Camere di Commercio “Unionfiliere” e il Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro. Tra le realtà imprenditoriali che hanno aderito spicca senz’altro la soc. “I.T.R. Moda – Innovazione Tecnologica e Ricerca nel settore moda”, espressione del progetto imprenditoriale avviato in Molise dalla Missardi spa, in grado di offrire nuove opportunità di lavoro alle maestranze e alle imprese presenti nel nostro territorio.
Il progetto “Laboratorio Moda Molise” rappresenta quindi un’importante occasione per mettere in rete un significativo insieme di competenze scientifiche, professionali e manifatturiere, capace di stimolare uno sviluppo distrettuale del sistema moda molisano, in linea con le indicazioni regionali (vedi delibera di Giunta Regionale del novembre 2014) e coerente con le misure che saranno introdotte nell’ambito dell’area di crisi.
A conferma di tale indirizzo è prevista, nell’ambito delle attività progettuali, l’elaborazione di una proposta/progetto di candidatura distrettuale per il settore moda in grado di favorire le aggregazioni imprenditoriali competitive ed economicamente sostenibili e valorizzare la storia industriale della nostra provincia conosciuta e apprezzata fuori dai confini regionali.
Sabato 7 novembre alle ore 9:30, presso la “sala gialla” della Provincia di Isernia, si terrà un incontro nel quale saranno illustrati: gli obiettivi del progetto “Laboratorio Moda Molise”, le attività previste, i partner coinvolti, le attività di orientamento e supporto che saranno svolte dagli operatori del C.P.I di Isernia e le modalità di adesione da parte delle maestranze attualmente in cassa integrazione o mobilità.
ì

Commenti Facebook