Coldiretti : bene Bandi del Gal Alto Molise per sostegno alle Aziende agricole e turistiche

176

Stimando positivamente il percorso del Gal Alto Molise, che sta lavorando a vari progetti, tutti miranti al supporto ed allo sviluppo del territorio, Coldiretti Molise valuta molto utili i Bandi per il sostegno alle imprese che si occupano di trasformazione di prodotti agricoli e a quelle che operano nel turismo. Per la predisposizione delle domande di sostegno, che dovranno essere presentate sul portale Sian entro il 10 agosto, Coldiretti Molise è pronta ad assistere tutte le imprese interessate.

L’Organizzazione pone inoltre l’accento sul lavoro che il Gal Alto Molise sta portando avanti anche in altri settori a beneficio all’economia locale. Molto importante è l’attenzione verso la zootecnia che in regione rappresenta una colonna portante dell’economia e che può contribuire in maniera determinante al rilancio dell’agroalimentare molisano, fatto di eccellenze spesso, purtroppo, sconosciute al grande pubblico, ma la cui genuinità e qualità è sempre più richiesta dal consumatore.

Un settore, l’agroalimentare, fondamentale per il rilancio socio-economico della regione, specie delle aree interne, dove lo spopolamento è spesso accompagnato dalla chiusura di aziende agricole e zootecniche, impossibilitate a proseguire la loro attività di impresa per la mancanza di infrastrutture, a tutti i livelli, l’aumento incontrollato della fauna selvatica, e la drastica diminuzione di presidi sociali come scuole, farmacie, forze di polizia ecc.

Un esempio chiaro, sostiene Coldiretti, su come si potrebbe sostenere il rilancio economico della regione è costituito anche dalla realizzazione di una filiera controllata delle carni di cinghiale. In tal modo si trasformerebbe una problematica, quella  legata all’aumento incontrollato degli ungulati,  che devastano i campi provocando ingentissimi danni dalle coltivazioni e grave pericolo per i cittadini, in una opportunità di crescita economica. 

Osservando, dunque, le iniziative intraprese dal Gal Alto Molise, Coldiretti auspica che anche gli altri Gal della regione possano porre in essere una programmazione tale, utile a  sostenere i vari settori economici della regione, non solo quello primario, e creare così un circuito virtuoso a beneficio dell’intera collettività regionale.

Commenti Facebook