Danni causati dalla pioggia: Travaglini scrive alle istituzioni

643

In merito ai gravi danni causati in alcune zone di Montenero dall’eccezionale ondata di piogge di ieri pomeriggio, si informa la cittadinanza che il sindaco Nicola Travaglini ha inoltrato nuovamente questa mattina al presidente della Giunta Regionale, alla Prefettura di Campobasso, all’assessorato regionale Agricoltura e Foreste, all’assessorato regionale alla Protezione Civile e all’assessorato regionale ai Lavori Pubblici, una lettera con la quale si sollecita la messa in sicurezza dei fossi di scolo demaniali.

“Ho inteso rinnovare la mia pressante richiesta alla Regione Molise – ha dichiarato Travaglini – al fine di attivare interventi  urgenti per la messa in sicurezza degli alvei dei valloni Canniviere, Chiatalonga e Caracciolo che, confluendo in località Piana del Mulino, sversano nel Fiume Trigno.   
Nella giornata di ieri 13 novembre – continua Travaglini – si sono verificati di nuovo eccezionali piogge che hanno provocato gravi danni in molte contrade del territorio comunale e in particolar modo, ancora una volta, proprio in contrada “Piana del Mulino”, dove molte case coloniche sono rimaste isolate. Appena avuto notizia dell’emergenza ho richiesto l’intervento della Protezione Civile per liberare le strade e gli accessi delle case dall’acqua e dal fango. Assieme e me è intervenuto anche il vicepresidente del Consiglio regionale Cristiano Di Pietro, che ringrazio per aver seguito in maniera congiunta le varie fasi dei lavori di ripristino della viabilità e per la disponibilità a collaborare per il bene di questo territorio”. Sulla gravissima situazione verificatasi nella serata di ieri, è intervenuto anche il vicepresidente del Consiglio Regionale Cristiano Di Pietro: “Vorrei rivolgere  il mio ringraziamento alla Protezione Civile e alle Forze dell’Ordine per la professionalità dimostrata durante la fase più emergenziale,  ma anche al consigliere Ciocca per essersi  messo a disposizione mia e del sindaco di Montenero al fine di coadiuvare gli aiuti agli abitanti della zona in difficoltà. Il sindaco Travaglini ed io siamo già in contatto per procedere, nei prossimi giorni, alla verifica dei danni per  una eventuale richiesta dello stato di calamità. Al contempo, anche il presidente della giunta regionale Paolo Di Laura Frattura ha già manifestato il suo interessamento prevedendo, per la prossima settimana, un incontro con me e a Nicola Travaglini finalizzato a trovare soluzioni a questa gravissima emergenza, oltre che a mettere in sicurezza situazioni critiche che vanno avanti da troppo tempo”.

Commenti Facebook