Comune di Larino: i consiglieri di minoranza lamentano le procedure con cui opera l’amministrazione

440
 Restiamo esterrefatti dal comportamento del Sindaco e del Vice Sindaco che ancora una volta fanno finta di non conoscere. E questa la dice lunga sulla nuova amministrazione! Non potevano non sapere , questa è la verità, ma si continua a dire di non conoscere e, puntualmente, a far finta di cadere dalle nuvole!Come se essere all’oscuro di certe situazioni fosse invece ammissibile per chi è in realtà demandato a tutelare la comunità e i cittadini tutti, per chi si professa in un certo modo solo perché di centro- sinistra (come se esserlo fosse garanzia di una maggiore assistenza o sensibilità per la comunità) ma invece nei fatti rivela interesse per ben altre faccende e non certo per le esigenze e necessità dei lavoratori. 
E ora che finalmente tutti sanno, ci chiediamo, cosa intendono fare?!? 
Una situazione, quella delle signore che lavorano per la cooperativa di pulizie, balzata sulle pagine di cronaca  locale senza che prima nessuno dicesse una parola o spendesse un solo pensiero per la loro spiacevole e grave situazione, nonostante testimonianze documentate raccontino ben altre verità!
E allora,spesso ci dicono che dobbiamo credere a delle favole….ma come è possibile continuare a credere a certe scuse ?!Si può arrivare a giocare con la propria incapacità amministrativa sulla pelle della povera gente senza  essere capaci di fare il proprio dovere, di tutela e aiuto per i più deboli?!?   Speriamo si sveglino dal torpore in cui li ha accucciati la vittoria amministrativa e si rendano conto dei danni che stanno perpetuando ma soprattutto che il più importante degli onori è la capacità di portare a compimento gli oneri che gli spettano sedendo a Palazzo. 
Per quanto riguarda il piano procedurale, osserviamo come questa amministrazione continui ad usare in maniera eccessiva  il sistema delle proroghe senza invece procedere a regolari gare di appalto. La proroga dei servizi dovrebbe essere l’eccezione e non la regola! Oltre infatti alle proroghe per il servizio di pulizia del municipio e tribunale, balzano agli occhi quelle al servizio di mensa scolastica vedi ad esempio delibera nr 122 del 18/09/2013- nr. 172 del 5/12/2013- nr. 19 del 6/2/2014 tutte delibere che prorogano continuamente il servizio di mensa scolastica! Suggeriamo dunque di operare attraverso opportune gare di appalto in modo da acquisire il DURC prima e dopo,  dunque è questo il modo di procedere per evitare situazioni spiacevoli come questa. 
 
I consiglieri di minoranza: 
Rossella Mammarella
Michele Urbano 
Giulio Pontico
 
Commenti Facebook