Misure correttive alla manovra finanziaria , approvato all’unanimità l’odg in Comune

956

Il Consiglio comunale di Campobasso nella seduta del 30 dicembre ha approvato all’unanimità l’Ordine del giorno presentato dai consiglieri del PD Landolfi, Sanginario, Bucci  ed altri col quale si invita il Governo, la Camera dei Deputati ed il Senato della Repubblica a porre in essere  le necessarie misure correttive alla manovra finanziaria di recente approvata al fine di assicurare i necessari trasferimenti dallo Stato agli Enti Locali tenendo conto dei criteri relativi ai fabbisogni standard e, soprattutto, della salvaguardia dei livelli essenziali delle prestazioni sociali.
Sull’argomento in esame il gruppo consiliare PD al Comune di Campobasso esprime compiacimento per la definitiva approvazione parlamentare in data 22.12.2014  del disegno di “legge di Stabilità” nella parte in cui  prevede la riduzione dei saldi-obiettivo di ciascun ente locale nella misura dei 2/3 degli obiettivi stessi (pari a 2,9 miliardi di euro) e nella parte in cuii stabilisce che dal 2015 le spese di funzionamento degli uffici giudiziari sono trasferite dai Comuni al Ministero della Giustizia.
Il primo firmatario dell’Ordine del giorno, consigliere Carlo Landolfi, rappresenta la propria soddisfazione: “In primo luogo ringrazio il Consiglio perché, all’unanimità, si è espresso favorevolmente all’Ordine del giorno. In secondo luogo ritengo importante la nostra azione politica odierna in quanto i Comuni, primo avamposto istituzionale per i Cittadini, necessitano di risorse per rispondere alle molteplici esigenze del territorio. Sono convinto, infine, che la delegazione parlamentare molisana, come espressamente richiesto nell’ambito del dibattito consiliare, si fare portavoce presso Camera e Senato per dare continuità all’azione politica intrapresa del Consiglio comunale di Campobasso”

Commenti Facebook