Manifestazione” Con un palmo di naso”, gli eventi del 3 ottobre

1203

Si ricordano appuntamenti previsti per domani nell’ambito del Festival delle Arti per l’Infanzia “Con un palmo di naso”.  Si informa, inoltre, che tutte le informazioni su artisti e programma degli eventi sono disponibili sul sito www.conunpalmodinaso.it
Cordiali saluti.

Programma 03 ottobre:
Ore 9.30 e 11 –00
Palazzo GIL – Ingresso Via Gorizia
Visita mostra/spettacolo “Pin’occhio” Su prenotazione

Ore 9.30 e 11 – Palazzo GIL
Auditorium
LETTURE IN TAVOLA
Letture animate con
ANNA VIVARELLI E GUIDO QUARZO
Anna Vivarelli e Guido Quarzo raccontano avventure e disavventure di due quasi eroi: Matilde che cade nella minestra e Piermario che scopre il terribile segreto del magic merenda tour! E come dessert una incredibile frittata.

Ore 16.15 –Palazzo GIL– sala 1-­Ingresso Via Gorizia
FIABE E MAGIE
STORIE DI STOFFE E VESTITI
Laboratorio creativo con
ILENIA E ANDREA SPERANZA
“Era un sarto molto richiesto. Quando qualcuno del villaggio desiderava un vestito nuovo veniva accompagnato da uomini robusti che portavano tutto sulle spalle: rotoli di stoffe pregiate, casse e casse di fili, bottoni, merletti. E naturalmente la macchina da cucire…” Una storia, una magia/giocoleria e la costruzione di un vestito speciale.

Ore 17:00 Palazzo Gil – Ingresso Via Gorizia
Visita mostra/spettacolo “Pin’occhio”
Su prenotazione

Ore 19:00 – Teatro Savoia
AD.AGIO
CONCERTO INTERCULTURALE A CORPO LIBERO
A cura di Andrea Apostoli in collaborazione con AIGAM
con ESHAREF ALÌ MHAGAG voce SABRINA DI CARLO pianoforte IVANO FORTUNA percussioni ANDREA APOSTOLI conduzione e flauto.
Nessun palco, nessuna platea Provate a vivere un concerto da dentro, con i musicisti intorno a voi su un grande tappeto in un’atmosfera intima e suggestiva senza che i brani vengano interrotti dagli applausi. Lasciatevi condurre in un viaggio musicale, in cui i grandi autori classici dialogano con musiche provenienti da un altrove, in una fusione di epoche e culture favorendo il dialogo interculturale.
Un viaggio musicale capace di regalare un’esperienza di ascolto nuova e personale.
Concerto per famiglie

NOTE SU ARTISTI

Anna Vivarelli è nata a Torino, dove vive e lavora. Laureata in filosofia, ha esordito giovanissima nella scrittura di testi  teatrali, racconti e radiodrammi per la Rai. Ha fondato insieme a guido Quarzo e altri una compagnia di teatro per ragazzi, che ancora oggi lavora attivamente sia con spettacoli che con laboratori. Da molti anni si dedica a tempo pieno alla letteratura per ragazzi. Ha scritto libri per bambini di tutte le misure (sia i libri che i bambini), nella speranza che i suoi lettori si divertano come lei. Spesso li incontra nelle scuole così può controllare personalmente. Nel 1996 ha vinto il primo premio del Battello a Vapore con la Coda degli autosauri, scritto insieme a Guido Quarzo. Ha vinto il premio Città di Cento con Amico di un altro pianeta, sempre scritto a quattro mani con Guido Quarzo e, nel 2005 ha vinto il Premio Andersen come migliore scrittrice dell’anno. Dal suo libro Uomo nero, verde, blu il Teatro dell’Angolo ha tratto un fortunato testo teatrale rappresentato in tutta Italia. E’ vicepresidente dell’ICWA, Italian Children Writers Association, che raccoglie oltre cinquanta autori per bambini e ragazzi.

Guido Quarzo è nato a Torino, dove vive e lavora. Laureato in Pedagogia, ha lavorato per molti anni nella scuola elementare sia come insegnante sia come formatore. Nel 1995 ha vinto il Premio Andersen e l’anno seguente il Premio Cento, rivelandosi uno degli autori di maggiore peso e interesse in Italia. Nel 1999 ha lasciato l’insegnamento per dedicarsi completamente alla scrittura. Tra i suoi libri ricordiamo L’ultimo lupo mannaro in città, Clara va al mare, Il libraio sotterraneo e il bambino che guarda l’isola, tutti pubblicati da Salani. Con il libro La meravigliosa macchina di Pietro Corvo ha vinto il Premio Andersen 2013. ” Guido Quarzo” è un maestro e narratore fantastico di lungo corso… uno scrittore che fa di ogni sua pagina un mondo sorprendente e affascinante” Roberto Denti, da La Stampa

Ilenia Speranza Attrice professionista diplomata alla Scuola di teatro Sergio Tofano di Torino diretta da Mario Brusa, gira l’Italia con i suoi spettacoli orientando prevalentemente la sua attività nel teatro per ragazzi. Di mestiere racconta storie. A bambini, ragazzi, e anche ad adulti! Nelle scuole, nei teatri, nelle piazze…

Andrea Speranza Giocoliere, prestigiatore, attore di circo, creatore di immagini. Si forma, dopo anni di teatro di strada, alla scuola di circo FLIC di Torino, e partecipa a numerosi stages con artisti internazionali quali Roberto Magro, François Juliot, Raymond Peyramaure, Roberto Olivan, Florent Bergal, Peter Jasko, Milan Herich. E’ tuttora socio del Circolo Amici della Magia di Torino e continua la sua ricerca artistica tra la magia, la giocoleria e l’arte visiva.

Andrea Apostoli E’ presidente dell’AIGAM–Associazione Italiana Gordon per l’Apprendimento Musicale. Ha svolto e svolge un’intensa attività come autore, formatore e musicista per l’AIGAM, per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano e per diversi Conservatori e Università in Italia, USA e Germania. Dal 2004 cura per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia una stagione di concerti per bambini da 0 a 6 anni e donne in gravidanza e nel 2008 crea il formato innovativo di concerto: Ad.agio, concerto a corpo libero , lavorando ad una nuova forma di concerto che possa offrire un tipo di ascolto partecipato e multi-sensoriale. Con i musicisti dell’Accademia ha svolto concerti presso in molti tetri d’Italia. E’ autore per Edizioni Curci di diversi libri: Ascolta con lui, canta per lui, guida allo sviluppo della musicalità del bambino da 0 a 5 anni, Canti melodici e ritmici senza parole, rispettivamente nel 2004 e nel 2005 e di Ma che musica! libro con CD, illustrato di cui è appena uscito il quarto volume, mentre il primo è stato tradotto e pubblicato negli USA dalla GIA. Inc. Chicago ed ha ricevuto la massima valutazione dalla rivista americana BBC Music Magazine che lo ha recensito.

 

 

Commenti Facebook