Bojano/ un automobilista è stato denunciato per guida in stato di ebrezza e uso di atto falso

136

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del Comando Compagnia di Bojano, particolarmente attivi sul territorio e nelle plurime attività di controllo, per lo più di natura preventiva sia in ambito sostanze stupefacenti che guida in stato di ebrezza, nel tardo pomeriggio di mercoledì hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria di Campobasso un 52enne di nazionalità rumena, da anni residente in Italia, poiché sorpreso alla guida in evidente stato di ebrezza alcolica.
Nel corso di uno dei numerosissimi Posti di Controllo, i militari in turno hanno intimato l’ALT ad una piccola utilitaria che, in agro di Campochiaro, incedeva con fare esitante. L’uomo alla guida ha esibito una patente di guida rilasciatagli dalle Autorità rumene, ma ha palesato da subito un atteggiamento tipico di una recente assunzione smodata di sostanza alcoliche.
Si è proceduti ad accertamento etilometrico sul posto e il palloncino ha dato un risultato di 2,18 g/l alla prima prova e 1,98 alla seconda, che non ha lasciato spazio a dubbi.
Nel corso degli accertamenti, poi, la patente di guida fornita dall’uomo, ancorché riportante le esatte generalità è risultata palesemente contraffatta, priva di ologramma e segni distintivi dello Stato di emissione, motivo per il quale l’uomo è stato deferito altresì per aver usato un documento contraffatto, non essendo concorso della contraffazione.
Attesa la falsità del documento di guida, ne è disceso che non avesse mai conseguito la patente, con conseguente sanzione amministrativa di euro 5.110,00 e fermo amm.vo del veicolo per tre mesi. Veicolo peraltro già sequestrato per l’illecito penale connesso alla guida in stato di ebrezza.
Come già evidenziato dalla Compagnia matesina, che ha competenza su diversi tratti di strade statali la cui incidentalità risulta essere significativa, l’attenzione sull’abuso di sostanze alcoliche e/o stupefacente di coloro che si pongono poi alla guida di veicoli è sempre altissima, anche se di rado capita di sorprendere soggetti con un tasso alcolemico così alto in orario pomeridiano.

Commenti Facebook