Bibiana Chierchia al Forum delle Città Celestiniane nella 721^ Perdonanza Celestiniana

901

Trasferta all’Aquila per il vice-sindaco Bibiana Chierchia, da questa mattina, giovedì 27 agosto 2015, al Palazzetto del Nobili impegnata nella terza edizione del Forum delle Città Celestiniane nella 721^ Perdonanza Celestiniana, un appuntamento fondato sul legame che i territori abruzzesi e molisani hanno con San Pietro Celestino V, colui che proclamò il primo Giubileo della storia.
L’amministrazione comunale dell’Aquila ha organizzato un convegno storico-culturale, in programma questo pomeriggio, giovedì 27 agosto 2015, all’interno dell’organizzazione della 721^ Perdonanza Celestiniana, i cui momenti clou saranno il Corteo della Bolla del Perdono e l’apertura della Porta Santa in Santa Maria di Collemaggio: eventi che si terranno domani, venerdì 28. Il Comune di Campobasso,rappresentato dal vicesindaco Bibiana Chierchia, nella città abruzzese farà bella mostra di sé anche il gonfalone del capoluogo molisano.

Alla ‘due giorni’ aquilana, rispetto alle precedenti edizioni, in concomitanza con l’imminente inizio del Giubileo della Misericordia, è stato conferito un significato operativo importante per la costruzione di una rete strutturale per il sistema di turismo religioso, culturale e ambientale de ‘Il Cammino del Perdono’, promosso dal Consorzio Celestiniano.

Insieme con il vice-sindaco di Campobasso, Bibiana Chierchia, che interverrà al convegno nel pomeriggio odierno, sono presentiall’Aquila: il Governatore della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso; il sindaco del capoluogo abruzzese, Massimo Cialente, e l’assessore al turismo, Lelio De Santis; Mons. Giuseppe Petrocchi, Arcivescovo Metropolita dell’Aquila; Giancarlo Zappacosta, direttore del Dipartimento Cultura e Turismo della Regione Abruzzo; Padre Quirino Salomone dell’Ofm; Mons. Claudio Palumbo, vicario generale della Diocesi di Isernia-Venafro; Mons. Angelo Spina, Vescovo di Sulmona; Mons. Paolo Giulietti, Vescovo ausiliare Arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve; il professor Matteo Alfinito. Modera il momento di confronto Don Carmelo Pagano Le Rose.

Commenti Facebook