Inizia il Campionato di Pallavolo Maschile di serie B2: la formazione pentra parteciperà come “Svelto Isernia”

1189

Per la Fenice Volley Isernia, inserita nel girone G, non sarà un fischio d’inizio qualunque, ma quello della rinascita. D’altronde, è nel nome e nel simbolo della società isernina. A volere questa ripartenza la vecchia guardia, la dirigenza storica quella della cavalcata vincente che seppe portare Isernia dalla serie C all’olimpo del volley. Forti di questo background, il presidente Massimo Di Nezza e i suoi collaboratori ripartono senza pretese eccessive, ma con la voglia di mettere solide basi per il futuro, nella speranza di riportare la città nella pallavolo che conta.
Queste solide basi passano per alcuni aspetti imprescindibili: un’organizzazione societaria di qualità; un settore giovanile che vuole riprendersi quel ruolo di fucina di talenti che aveva assunto nella parte centrale degli anni d’oro della serie A2 e per questo all’esperienza del tecnico Paolo Piccirillo è stata affiancata la grinta dello storico capitano dei biancoazzurri, Luca Maresca, per un ritorno quanto mai gradito; un roster giovane, affidato al tecnico laziale Stefano Beltrame, una formazione che ha nel capitano Igor Pinelli e nel centrale Antonello Galdi, che vanta trascorsi nel secondo campionato nazionale con le maglie di Castellana e Spoleto, gli elementi di carattere; un partner commerciale solido che ha la medesima voglia di rimettersi in gioco della società isernina.
E’ di questi giorni, infatti, l’accordo con la Unilever – azienda che ha a Pozzilli, in provincia di Isernia, uno dei quattro stabilimenti italiani che sono tra i più avanzati in Europa per dimensione, tecnologia, sicurezza, rispetto dell’ambiente e produttività.
L’accordo prevede la sponsorizzazione attraverso il brand Svelto, pertanto, la formazione pentra parteciperà al campionato di serie B2 con la denominazione di Svelto Isernia.
Un connubio quello con la Unilever che parte da lontano: la multinazionale già diversi anni fa aveva affiancato la pallavolo isernina sempre con Di Nezza presidente, ma allora con il marchio Cif, successivamente Svelto era stato sponsor del primo magic moment nella serie cadetta del volley cittadino in rosa.

“Siamo davvero orgogliosi e fieri di poter sostenere, con il nostro contributo, la prossima stagione della squadra di pallavolo di Isernia, che per l’occasione prenderà addirittura il nome del nostro brand Svelto – dichiara Ugo De Giovanni, Marketing Director Home Care Unilever Italia -. Lo sport rappresenta un momento d’impegno e unione, in cui è importante dare il massimo per ottenere la performance migliore: una metafora che ben descrive anche la filosofia che anima Unilever, tutti i suoi brand, ma anche le persone che, con la loro passione e il loro impegno, ci aiutano a raggiungere grandi traguardi. L’80% della produzione di prodotti per la cura della casa Unilever avviene nello stabilimento di Pozzilli, proprio in provincia di Isernia, che rappresenta un autentico fiore all’occhiello dell’industria italiana ed europea. Il nostro supporto alla squadra di Isernia ci è sembrata la naturale conseguenza del legame che si è creato con la comunità locale, che contribuisce al nostro successo come azienda, e con la terra molisana che accoglie la nostra fabbrica. Ogni giorno, attraverso i nostri marchi e le persone con cui lavoriamo, ci impegniamo per rendere più piacevole la vita degli italiani, mettendo al loro servizio expertise, ricerca e innovazione costante. Caratteristiche che descrivono anche il mondo di Svelto, campione autentico del potere sgrassante. Ci auguriamo che, grazie al sostegno del nostro brand, anche il campionato della Svelto Isernia possa essere altrettanto brillante!”

Sulla stessa linea, il numero uno della società isernina, Massimo Di Nezza: “E’ per noi un onore avere accanto, in questo nostro nuovo inizio, un marchio che dal 1973 è stabilmente nelle case degli italiani, ringrazio pertanto la Unilever per la fiducia accordataci e per aver dimostrato ancora una volta di tenere alla nostra terra per quanto fa quotidianamente per il tessuto produttivo regionale e per quanto sta facendo per quello sportivo e, in definitiva, sociale. La nostra speranza è di ricambiare sul campo questa fiducia e ancor più che questa collaborazione possa essere proficua per entrambi”.

Adesso per la Svelto Isernia non resta che attendere il fischio d’inizio che sarà sancito domenica 19 ottobre alle ore 18.00 tra le mura amiche del PalaFraraccio. Avversaria del debutto la Pallavolo Andria, si spera in una massiccia presenza al palazzetto.

Si ricorda che l’ingresso per tutto il campionato sarà gratuito, non sono previsti abbonamenti, ma la società ha emesso una tessera sostenitore al costo di € 20,00.

Commenti Facebook