Il Cus Molise sarà protagonista all’evento Fids Breaking Open Championship con Yeison Albini

147

Ci sarà anche il Cus Molise all’evento Fids Breaking Open Championship 2021 che si svolgerà il 6 marzo a Riccione. A rappresentare il centro universitario sportivo della nostra regione sarà il valido Yeison Albini che andrà a caccia di un buon risultato inseguendo un sogno: approdare nel team azzurro che andrà ai mondiali Cina 2024.

Già perché l’importante kermesse che si svolgerà alla Play Hall della città marittima, metterà in palio un posto in nazionale e sarà valida anche per il campionato italiano di specialità. Nel più grande contest d’Italia per le discipline freestyle, il nostro portacolori andrà a confrontarsi con i migliori della penisola cercando di mettere in atto nella maniera migliore la sua tecnica e le sue qualità per provare a regalarsi un qualcosa di straordinario.

Le sfide saranno avvincenti e si svolgeranno uno contro uno (uomini e donne insieme) ad eliminazione diretta, con entrate a ritmo di musica al termine delle quali la giuria deciderà chi premiare e mandare avanti nella competizione. Alla fine, i primi due atleti saranno coloro che avranno diritto ad entrare nel team azzurro che farà parte della spedizione mondiale in Cina.

Ma non è tutto perché il giorno seguente si tornerà in pista per il campionato italiano assoluto di breaking riservato sia alla classe U (categorie 8/11 anni, 12/15, 16/18, 19 e oltre) che alla classe PD (categoria 18 anni e oltre) e anche in questa circostanza l’atleta del Cus Molise proverà a farsi onore. “Sicuramente quello del 6 marzo è un appuntamento importante – spiega Albini alla vigilia – confrontarsi con i migliori d’Italia è già qualcosa di prestigioso ma in gara cercherò di ottenere un buon risultato e di mettermi in mostra.

Entrare nei primi quattro sarebbe già una bella soddisfazione anche perché il livello della competizione si preannuncia altissimo. Sono felice di poter rappresentare il Cus Molise in questo evento e ringrazio i vertici della struttura per la fiducia. Mi auguro di riuscire a tornare a casa con un risultato importante”.

Il pensiero di Albini va poi alla preparazione della gara. “Da un mese e mezzo a questa parte – interviene – ho focalizzato la mia attenzione sulla rifinitura dei concetti che erano già in mio possesso. Non ho aggiunto cose nuove ma semplicemente ho cercato di migliorare e affinare al massimo quello che è il mio repertorio di break. Non resta che andare in gara”.

Commenti Facebook