Il Cus Molise calcio a cinque supera al termine di una sfida ricca di emozioni il Cus Torino

93

CUS TORINO 3

CUS MOLISE 4

(dopo i calci di rigore; al 20’ 1-0; al 40’ 2-2)

CUS TORINO: Battiston, Pernice, Giampalmo, Morellato, Orlandi, Mortara, Pierro, Amico, Solaro. All.: Di Bitonto.

CUS MOLISE: Badodi, Astorri, Pascale, Ricci, Di Nunzio, Pietrangelo, Petrella, Silvaroli, Presutti, Di Mascio, Evangelista, La Vecchia. All.: De Michele.

ARBITRI: D’Orsogna e Tiberi (Teramo).

CRONOMETRISTA: Sferrella (Pescara).

RETI: Pierro e Morrellato (CT); Ricci e Presutti (CM).

SEQUENZA RIGORI: Pierro (gol, CT), Presutti (gol, CM); Amico (parato, CT), Petrella (gol, CM); Morellato (CM, parato).

NOTE: allontanato per proteste il tecnico del Cus Torino Di Bitonto.

Il Cus Molise calcio a cinque supera al termine di una sfida ricca di emozioni il Cus Torino. Lo fa dal dischetto grazie ad un grande Alfredo Badodi che neutralizza due rigori e consente ai suoi di tenere vive le speranze di qualificazione. Oggi, per proseguire l’avventura, la formazione di mister De Michele deve battere il Cus Camerino e sperare che il Cus Torino faccia lo stesso contro Catania.

La cronaca – Il primo tempo non regala grandissime emozioni con il Cus Torino che trova il vantaggio grazie ad una deviazione sotto misura di Pierro e il Cus Molise che prova a reagire ma non riesce a trovare la via del gol. Nella ripresa è Ricci a ristabilire la parità con un colpo di testa. A questo punto la formazione di De Michele ci crede: prima Evangelista vede il suo tiro deviato in corner e poi Di Mascio conclude di poco fuori da buona posizione. I molisani ci mettono il cuore e Presutti sfiora la rete del 2-1 ma Solaro para. Negli ultimi minuti di partita il Cus Torino opta per il portiere di movimento (Pierro) e proprio sfruttando il gioco a cinque degli avversari il Cus Molise riesce a trovare il vantaggio. Rilancio di Badodi, deviazione di testa di Presutti con palla che bacia il palo e poi termina in fondo al sacco facendo esplodere la gioia molisana. La vittoria sembra materializzarsi ma a 34” dalla fine una ripartenza di Giampalmo viene trasformata in oro da Morellato per il 2-2 che protrae la sfida ai calci di rigore. Dal dischetto Badodi intercetta le conclusioni di Amico e Morellato mentre il Cus Molise realizza con Presutti e Petrella i tiri che valgono la vittoria e due punti in classifica.

Commenti Facebook