Cus Molise, Pugilato in crescita. La parola a Teresa Mascione

156

Un sorriso smagliante che si staglia e fa bella mostra di se in un cesto di capelli biondi raccolti accuratamente. Ci parli e ti accorgi che in fondo il pugilato non è uno sport per soli uomini, già. Perché lei, Teresa Mascione, ama tirare forte al sacco e ama arrivare il più in alto possibile, consapevole che sognare non costa nulla. Nella squadra di pugilato del Cus Molise che lavora agli ordini del maestro Francesco Pisapia è una delle veterane del gruppo. Alla vigilia di due appuntamenti importanti, la finale del campionato italiano categoria Youth (alla quale prenderà parte Antonio Vitale) e la coppa Italia Amatori di Gym Boxe (che la vedrà in gara in prima persona con il resto del gruppo), abbiamo approfittato della sua disponibilità per fare il punto della situazione sull’attività pugilistica del centro universitario sportivo del Molise.

“La stagione sta andando bene – spiega Mascione – lavoriamo molto in palestra agli ordini del nostro tecnico Francesco Pisapia che non lascia nulla al caso. Sappiamo che i prossimi impegni sono importanti per la nostra squadra e vogliamo portare a casa dei risultati importanti. Toccherà prima al nostro Antonio Vitale che andrà all’assalto nella finale del campionato italiano a Roseto e sono sicuro che saprà fare bella figura. Poi ci sarà la coppa Italia”.

Dal punto di vista personale soddisfatta di come procede la preparazione?

“Assolutamente sì. Quando si fa quello che ti piace è tutto più facile. Sia io che i miei compagni ci stiamo impegnando tanto per arrivare il più in alto possibile dopo i bei risultati ottenuti a luglio”.

Il movimento del pugilato è in forte ascesa al Cus Molise grazie anche al grande lavoro del maestro Pisapia.

“Devo dire che quest’anno abbiamo avuto nuove adesioni nella nostra squadra, il lavoro svolto e i risultati ottenuti sono la miglior pubblicità per far crescere ulteriormente il movimento del pugilato al Cus Molise. Il tutto anche e soprattutto grazie al nostro tecnico Francesco Pisapia che ci mette nelle condizioni migliori di rendere sempre al massimo”.

Per la coppa Italia di Foligno quale sarà il vostro obiettivo?

“Sicuramente cercheremo di portare a casa il miglior risultato possibile, consapevoli del fatto che non sarà una cosa semplice. Andremo ad incontrare atleti di spessore, con i quali ci siamo già confrontati e sappiamo che cercheranno di metterci in difficoltà. Ma ci faremo trovare pronti all’appuntamento”.

Con il Cus Molise il binomio è vincente sotto tutti gli aspetti, condivide?

“Il binomio è assolutamente vincente. Ringraziamo i vertici del Cus Molise che ci forniscono attrezzature e struttura all’avanguardia per poterci allenare nella maniera migliore possibile. Quest’anno ci hanno messo a disposizione anche un nuovo sacco ad acqua che ci permette di allenarci diversamente e in maniera anche più dura. Un grazie anche al nostro tecnico Pisapia che ci segue costantemente e ci dà utili consigli per poter arrivare a risultati importanti”.

Commenti Facebook