Campionati Italiani Estivi, Hidro soddisfatta, bronzo conquistato da Cristiano Hantjoglu nei 50 dorso

649

Esperienza pienamente positiva per la Hidro Sport quella vissuta ai Campionati Nazionali Estivi di categoria andati in scena nei giorni scorsi allo Stadio del Nuoto del Foto Italico, a Roma; la società molisana infatti, pur confrontandosi con realtà natatorie di altissimo livello, ha saputo affrontare nel migliore dei modi l’importante evento ed ha portato a casa risultati sicuramente degni di nota, con diversi atleti all’esordio su un palcoscenico così importante. Punta di diamante del “bottino” conquistato dal sodalizio del presidente Toni Oriente è stata sicuramente la medaglia di bronzo conquistata da Cristiano Hantjoglu, categoria Juniores, nella specialità dei 50 metri dorso; un risultato significativo per il nuotatore campobassano che ne conferma a pieno titolo la presenza costante tra i migliori dorsisti italiani. Per Hantjoglu si tratta della 12esima medaglia conquistata in un campionato tricolore e che suggella una stagione per lui trionfale, che ha toccato l’apice con la partecipazione ai Giochi Olimpici Europei di Baku. La giovane promessa gialloblu ha avuto anche la soddisfazione di centrare la finale nei 100 dorso: quarto tempo per lui in batteria, che è valso il pass per la fase successiva, e quarto tempo anche in finale con un crono molto interessante che rappresentava il migliore di sempre in una gara Open (57’’14); a rovinare tutto però una discutibile decisione dei giudici di gara che hanno squalificato Hantjoglu per un impercettibile movimento prima dello start.
Nella categoria Juniores ottimi responsi anche per un’altra giovane atleta della Hidro Sport che comincia ad essere una presenza fissa nelle manifestazioni di maggiore rilievo: Giulia Calabrese, che ha limato nettamente i propri tempi sia nei 50 che nei 100 metri dorso. Sulla distanza più corta ha migliorato il crono personale di 83 centesimi (a 14 centesimi dall’accesso in finale) ed ha scalato ben 38 posizioni: iscritta con il 50esimo tempo, ha chiuso in 12esima posizione. Sui 100 metri invece ha portato il personale a 1’06’’88 e ha conquistato il 15esimo posto, migliorando di ben 23 posizioni (era iscritta con il 38esimo tempo).
Degna di nota anche la prova della staffetta 4×100 mista: 14esimo posto finale e record sociale strapazzato grazie al tempo complessivo di 4’03’’17 ottenuto dal quartetto composto da Cristiano Hantjoglu (frazione ampiamente positiva la sua con 57’’44), Arturo Spina (che con 1’10’’33 nuota ampiamente al di sotto del personale), Giovanni Pugliese (59’’28, anch’egli sotto al personale) e Alessandro Benini che con il tempo di 56’’09 dimostra un ottimo stato di forma. E le staffette hanno maturato ottimi risultati anche sul versante della categoria Ragazzi: nonostante la maggior parte degli atleti Hidro Sport era al primo anno in categoria, il consuntivo è stato molto positivo. Con una condotta di gara esemplare e un grande affiatamento, la staffetta 4×100 mista ha ottenuto il record sociale e il 18esimo posto in Italia con un crono di 4’37’’41 centrato da Caterina Hantjoglu nel dorso, Federica Caruso nella rana, Noemi Reggi nel delfino e Lucia Benini nello stile. La 4×100 stile libero (Federica Caruso, Caterina Hantjoglu, Siria Piedimonte e Lucia Benini) si è piazzata 22esima nel panorama nazionale e con il tempo di 4’13’’11 ha stracciato il precedente record sociale.
Federica Caruso inoltre ha fatto…gli straordinari e oltre alle due staffette ha preso parte anche a quattro gare individuali: 100 delfino (1’07’’10, tempo che le è valso il 9° posto per la classe 2002 e il 33esimo posto complessivo), 100 rana (1’18’’13, 15esima nella classe 2002 e 42esimo posto finale), 400 misti (5’17’’95, 7° posto tra le 2002 e 24esima posizione complessiva) e 200 delfino (2’28’’74 con un ottimo 5° posto tra le 2002 e un 28esimo posto finale). Caterina Hantjoglu Ha ottenuto invece un buon 25esimo posto tra le nate nel 2002 e un 56esimo complessivo nei 100 dorso.
Sempre nelle gare individuali ma passando alla sponda maschile, Nicola Del Papa ha nuotato i 200 dorso in 2’20’’94, tempo che gli è valso in 26esimo posto tra i nati 2001, e i 100 dorso in 1’04’’99 (25esima posizione per la classe 2001).

Commenti Facebook