Il Mondo del Folklore incontra l’Assessore Regionale Vincenzo Cotugno

158

Lunedì 28 settembre sarà un giorno da ricordare.
I vertici della Federazione Italiana Tradizioni Popolari capeggiata dal Presidente Nazionale, Benito Ripoli, coadiuvato dagli assessori, Michele Castrilli ed Enzo Cocca, nonché dal presidente Regionale Mario Barile, hanno incontrato l’Assessore regionale al turismo e Cultura, Vincenzo Cotugno.


Un incontro determinante per il proseguo dei rapporti tra la Regione Molise e la Federazione Italiana Tradizioni Popolari.


Le parti hanno inteso sottoscrivere a breve un protocollo d’intesa rappresentante le attività e le rispettive funzioni circa le azioni da intraprendere per la dichiarata affinità culturale in termini di tradizione e di cultura popolare.

La tradizione come parte più vera e gratificante per ritrovar la via maestra ormai smarrita da tempo in termini di conoscenza e studio delle tradizioni popolari che non vogliono minimamente invadere il campo a settori più strettamente collegati alle già attività territoriali inerenti la cultura del modo di vestire e del costume ma che mirano a rafforzare il legame tra le varie identità territoriali in tema di tradizioni, usanze e cultura strettamente popolare.

Collaborazione, la parola chiave e non sovrapposizione a realtà già consolidate con uno spaccato sena eguali nell’individuare le tradizioni folkloristiche più vere e senza tempo in un tempo ormai dalla dimenticanza facile e dalla immodestia nel riferirsi a passati che si cerca di occultare per evitarne “ vergogne “ e dogmi negativi.


“Il passato per porsi al presente con una cognizione di nuova frontiera dell’essere” , le parole del presidente Ripoli che in occasione dell’incontro ha voluto far omaggio all’Assessore Vincenzo Cotugno della bandiera della Federazione e di alcuni numeri della splendida rivista “ il Folklore “ , curata da Enzo Cocca.


Un discorrere sereno che ha affermato la volontà di corrispondersi in un progetto comune che culminerà con la firma del protocollo di intesa il prossimo 21 dicembre 2021. Nell’occasione saranno presentati i gruppi Molisani iscritti alla Federazione che ad oggi son ben 16.


“ Da tempo avrei voluto incontrarvi “ le parole dell’assessore che continua “ oggi è un giorno che travalicherà la pioggia e ridonerà sereno ad una comunità che ha molti problemi legati ad identità e nostalgie represse. Sono e resterò a vostra disposizione. Il folklore è il pane, noi saremo il suo companatico”, conclude con il sorriso che traspare dietro le mascherine. Presto novità e, chissà se il sole tornerà a splendere sotto il segno di una nuova linfa da troppo tempo resa ferma nel bagaglio di un corpo spento ma mai del tutto domo. Il cuore batte , un’accelerazione creerà nuova consapevole voglia di andare avanti. Il Molise è regina in tema di tradizioni, che questa sia la via per continuare senza sosta e senza divisioni o protagonismi che recitano di “ stantio “.

Commenti Facebook