“Il colore e la parola”, arte e poesia al Circolo Sannitico di Campobasso

1267

Mostra d’Arte di Silverio Pappalardi e presentazione del volume “Se la notte mi sveglia” lettere in forma di poesia di Antonio Di Foggia “Microcosmi contaminati, Singolare lo stile di Silverio Pappalardi che si esprime attraverso una pittura figurativa, romantica, sognante, emotiva, ricca di storia. Pappalardi propone dei microcosmi in cui il tempo si è fermato, così è possibile aggirarsi tra personaggi famosi senza fretta, cogliere nei loro volti un segno che confermi quel mondo di emozioni con cui li abbiamo conosciuti. Lo fa con colori pastosi, materici stesi ora con spatola, ora con pennelli e talvolta lavorati con le dita, in un’azione modellante che dà risalto al viso, ai lineamenti, al chiaroscuro. In molti personaggi storici creati appositamente per il libro di Antonio Di Foggia, si colgono tratti di volti televisivi o cinematografici, ma questo non toglie nulla all’efficacia dei ritratti, anzi sarebbe fuori luogo e anacronistica una rievocazione storica rigida e passiva.” Mario Giannatiempo
A seguire Presentazione del libro di Antonio Di Foggia “se la notte mi sveglia” lettere in forma di poesia. Media Naonis Edizioni 2015“Questo libro, nei suoi tratti essenziali e con il ritmo quasi mistico della poesia, fluttua di domande senza risposte e di immagini che respirano passioni, ma con l’odore leggero della simpatia, perché l’autore ha gli occhi e il cuore spalancati non su se stesso, ma su personaggi della letteratura, e non solo, come Didone, Salomè, Lolita, Narciso, Amleto, ed altri, di cui sappiamo praticamente tutto, eccetto una cosa: come ce li racconta Antonio Di Foggia, hanno tutti un’anima, inquieta, ma profondamente umana. Allora diventano corpi in cerca di equilibrio su cui il lettore riversa il proprio mondo, innescando un processo di identità. Personaggi, insomma, tanto lontani nel tempo, ma così moderni, così attuali, che non cercano uscite di sicurezza ma, diversamente, si offrono in tutto il loro dramma, fatto di lacrime e dolore. Fuor di retorica, una poesia ricca di meraviglia che, senza ambiguità, palpita all’unisono con le nostre moderne inquietudini. Marco Rufino
“IL COLORE E LA PAROLA”
Sabato 5 Settembre 2015 ore 18:30 Circolo Sannitico/Campobasso
Durata mostra 5 – 12 Settembre 2015
Ne parleranno
-Silvia Valente e Carmela Di Soccio
-Intervento Istituzionale dell’assessore alla cultura Emma De Capoa

Commenti Facebook