Tornano le Pigotte dell’Unicef per la Sagra dei Misteri

789

Tornano le Pigotte anche per il 2014, in occasione della sfilata dei Misteri, con le sembianze dei personaggi della festa più sentita dell’anno: diavolo, angelo, ‘tunzella’ e altri. Un’iniziativa che compie il suo terzo anno, iniziata quasi per gioco e oggi evento di grande successo. Le Pigotte sono bambole di pezza, realizzate a mano con creatività e fantasia e per questo uniche ed irripetibili. Sono speciali perché possono salvare la vita di un bambino. Infatti tutti possono adottare una Pigotta e sostenere l’UNICEF e i suoi programmi salvavita con una donazione minima di 20euro.

Il laboratorio delle Pigotte dei Misteri 2014 è già partito: ogni venerdì dalle 16 un gruppo di volontari si ritrova al Centro di Aggregazione Giovanile di Via Veneto (Istituto Ragioneria) per realizzare questi piccoli gioielli.

Grazie ai grandi donatori nazionali l’UNICEF fornisce sagome e imbottitura. Il resto si cerca tra gli scampoli di chiunque voglia contribuire: servono stoffa lucida rossa, bianca (tipo raso) e stoffa da tendaggi di vari colori, feltro rosso, bianco e nero, maglina bianca, lana gialla, nera e marrone. Il laboratorio è aperto a tutti, basta recarsi direttamente in via veneto il venerdì
oppure chiamare la sede UNICEF.

L’UNICEF Campobasso vuole ringraziare in modo particolare la Provincia di
Campobasso che ha concesso gratuitamente i locali del Centro di Aggregazione E che appoggia le iniziative benefiche UNICEF con grande sensibilità.

Commenti Facebook