Tirocini finalizzati all’occupazione. Micone: i giovani molisani sono ancora in attesa

465

salvatoremiconeIl Consigliere regionale, Salvatore Micone ha presentato in Consiglio Regionale un’interrogazione urgente in merito all’Avviso Pubblico “Percorsi sperimentali di orientamento e consulenza specialistica finalizzati all’occupazione dei giovani molisani”, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Molise il 21 Dicembre 2012 e  destinato a creare occupazione per 100 giovani disoccupati ed inoccupati residenti nella Regione.

I soggetti destinatari dell’Avviso sono giovani residenti nella Provincia di Campobasso o in quella di Isernia in possesso dei seguenti requisiti:
·    Età non superiore ai 35 anni (ovvero non aver compiuto il 36° anno di età);
·    Residenza nella Regione Molise da almeno 6 mesi;
·    Stato di disoccupazione o inoccupazione che decorre dalla data di iscrizione al Centro per l’Impiego competente che dovrà permanere per l’intera durata del progetto;
·    Diploma di laurea triennale o specialistica, ovvero conseguita secondo il vecchio ordinamento o diploma di scuola secondaria superiore.
L’Avviso Pubblico, continua il Consigliere di Grande Sud, prevede che all’esito della selezione vengano formulate due graduatorie, di cui una per la Provincia di Campobasso (60 giovani) e una per la Provincia di Isernia (40 giovani). I giovani così individuati devono essere  avviati al percorso sperimentale che si articolerà in due fasi di cui una di orientamento al lavoro e l’altra di accompagnamento al lavoro. Al termine della Fase II – Accompagnamento al lavoro, sottolinea ancora Micone, si prevede la concessione di incentivi da parte della Regione Molise secondo le seguenti modalità:
·    Concessione di incentivi per le imprese che, al termine del periodo di tirocinio, abbiano presentato formale istanza per assumere uno o più tirocinanti per un importo di €8.000,00 per ogni assunzione realizzata;
·    Concessione di una borsa di studio per un valore di € 3.000,00, per i partecipanti ai tirocini che abbiano presentato formale istanza;
·    Concessione di un incentivo di € 20.000 pro capite alle imprese di nuova creazione che siano state costituite da un massimo di 5 partecipanti.
Il predetto Progetto, specifica il Consigliere di Grande Sud, è finanziato con risorse a valere sul PROGRAMMA OBIETTIVO GIOVANI  Regione Molise per un importo complessivo pari a € 1.742.000,00.
Nonostante la procedura sia stata correttamente avviata e gestita fino alla scadenza del termine del 4 febbraio 2013 fissato per la presentazione delle candidature da parte dei giovani molisani, ad oggi l’iter procedurale per la formulazione delle graduatorie ancora non si è concluso essendo stati unicamente nominati i gruppi di lavoro che dovranno provvedere all’istruttoria della valutazione delle domande.
E’ inaccettabile, sottolinea ancora Micone, che in un momento di crisi profonda per l’economia e l’occupazione del nostro territorio, la Regione non assuma un atteggiamento attivo e fattivo per aiutare i propri giovani inoccupati e disoccupati nonché le aziende.
Ogni giorno infatti si ascoltano le lamentele di giovani che avevano riposto una speranza di sbocco occupazionale nel Piano Integrato Giovani Molise e delle numerose aziende che hanno effettuato presso i Centri per l’Impiego delle Province di Campobasso ed Isernia la manifestazione di  interesse alla attivazione dei tirocini formativi finanziati nell’ambito del Piano medesimo.
Con l’interrogazione presentata, conclude Micone, “ho inteso acquisire dal Presidente della Giunta e dall’Assessore competente al ramo informazioni urgenti circa le motivazioni del ritardo nel completamento della procedura inerente l’Avviso Pubblico “Percorsi sperimentali di orientamento e consulenza specialistica finalizzati all’occupazione dei giovani molisani” nonché i tempi relativi alla formulazione delle graduatorie e all’avvio dei tirocini e delle iniziative di autoimprenditorialità.

Commenti Facebook