Sospensione flusso idrico a Montenero, Travaglini replica all’Adusbef

572

A seguito di articoli di stampa apparsi nelle ultime ore su alcuni organi di informazione regionali, recanti le critiche mosse da una delegata Adusbef in merito alla regolazione del flusso idrico messo in atto il giorno 01 aprile 2015, il sindaco Nicola Travaglini intende chiarire quanto segue. “Trovo davvero triste il tenore di quest’ultima esternazione della delegata Adusbef Valentina Bozzelli – dichiara Travaglini – specie per la povertà degli argomenti addotti a sostegno delle proprie motivazioni.
Intendo chiarire subito, quindi, che la temporanea sospensione del flusso idrico messa in atto mercoledì scorso non è dipesa in alcun modo dalla nostra volontà, ma dai lavori di manutenzione che Molise Acque ha effettuato quel giorno nella camera di manovra dell’impianto di sollevamento di Guglionesi; per questa ragione Molise Acque ci ha inviato, il giorno stesso della sospensione, una nota con la quale ha avvisato il Comune della chiusura del flusso idrico.
Le uniche cose che potevamo fare e che abbiamo fatto, sono state quelle di garantire l’erogazione dell’acqua potabile fino all’esaurimento naturale della nostra vasca di stoccaggio, che va da sé non ha una scorta eterna, e di avvisare i cittadini attraverso il servizio di Sms istituzionale. A seguito della riparazione, Molise Acque ha riaperto il flusso e la nostra condotta idrica è tornata regolarmente a funzionare.
Prendo atto, purtroppo, come l’invito ad una maggiore ragionevolezza rivolto più volte all’avvocato Bozzelli sia caduto nel vuoto.
Trovo invece inquietante, per usare lo stesso termine utilizzato dalla Bozzelli, che l’avvocato montenerese sfrutti molto spesso il simbolo di un’organizzazione seria come l’Adusbef per motivazioni a dir poco personalistiche dato che, oltre a non perdere occasione per denigrare l’operato del sindaco di Montenero di Bisaccia, ella si abbandoni a giudizi sommari nei confronti della mia persona e della mia ricandidatura a primo cittadino di questa comunità. Credo che sia proprio a questo punto che ogni ulteriore commento possa risultare superfluo”.

Commenti Facebook