Società Cooperativa Sirio: attivata l’assistenza sanitaria integrativa

734

La SIRIO, primaria cooperativa sociale della Regione Molise ha avviato le procedure affinché i propri soci lavoratori (circa cinquecento) beneficiassero dell’assistenza sanitaria integrativa in ottemperanza a quanto sancito dall’art. 87 del CCNL della cooperazione sociale. L’assistenza sanitaria integrativa è una forma di tutela per il lavoratore con la quale è possibile integrare e sostituire le prestazioni pubbliche medico sanitarie. Si tratta in altre parole di un’assicurazione per la salute, i cui costi sono a carico dell’impresa cooperativa, che consente di ottenere agevolazioni per prestazioni sanitarie sia di cura che di prevenzione, anche presso strutture  convenzionate con significativi vantaggi economici.
L’attivazione del disposto art. 87 del CCNL che prevede l’introduzione, all’interno del settore della cooperazione sociale, l’istituto dell’assistenza sanitaria integrativa per i soci lavoratori è subordinato alla costituzione di un fondo cooperativo nazionale creato per tali scopi.
Poiché,  allo stato attuale il fondo nazionale non è stato ancora attivato, la Cooperativa SIRIO, sensibile e attenta all’applicazione del CCNL a tutela dei propri soci lavoratori soprattutto in materia di salute e sanità, ha ritenuto opportuno anticipare i tempi stipulando una convenzione con la Società di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo, una  Onlus nata nel 1877 che opera su tutto il territorio nazionale con 250.000 assistiti, per attivare in tempi brevi l’assistenza sanitaria integrativa.
Il presente comunicato stampa ha lo scopo di informare tutti i soci-lavoratori della Sirio in merito alla iniziativa intrapresa, nei prossimi giorni saranno programmati incontri in tutto il territorio regionale per affrontare, anche con la partecipazione di esperti del settore, tutte le problematiche afferenti l’assistenza sanitaria integrativa.
Per un primo approccio sul tema è possibile consultare il sito della cooperativa http://www.sirio.coop

Commenti Facebook