Sicurezza dei Comuni e controllo del territorio, il questore Pagano incontra i sindaci

625

Continuano gli incontri tenuti dal Questore Pagano con  i Sindaci della Provincia allo scopo di ricevere informazioni, suggerimenti e  richieste attinenti alle esigenze di sicurezza dei vari Comuni, al fine di  rendere sempre più diffusa ed incisiva l’attività di prevenzione generale e controllo del territorio che, con grande determinazione, la Polizia di Stato di Campobasso sta portando avanti in ambito provinciale. Nella serata dello scorso 23 febbraio, presso la Sala Consiliare del Comune di Riccia, il Questore – accompagnato dal Vicario, Dr.ssa Alessandra Faranda Cordella, e  dal Capo di Gabinetto, Dr. Maurizio Ferraioli – ha incontrato i Sindaci di Riccia, Jelsi, Gambatesa, Cercemaggiore, Tufara, S. Elia a Pianisi e Pietracatella.
Pur non essendosi registrato un incremento dei reati nei Comuni interessati, nel corso dell’incontro i Sindaci hanno illustrato le necessità riscontrate – sotto il profilo della sicurezza – nell’ambito delle rispettive giurisdizioni, ponendo l’accento sulla necessità di incrementare l’attività di prevenzione verso alcune tipologie di reati come furti, spaccio di droga e truffe agli anziani, senza tralasciare i pericoli derivanti dal bullismo, nonché dall’abuso di alcool e dal crescente uso delle slot machine, causa – questi ultimi – di vere dipendenze patologiche con gravi risvolti di natura sociale.
Alla luce di tali considerazioni, sono state concordate le strategie operative da mettere in atto e che saranno portate all’attenzione del Sig. Prefetto per la successiva approvazione nelle sedi istituzionali.
Parole di grande apprezzamento per l’iniziativa sono state espresse dai Sindaci partecipanti all’incontro, mentre il Questore Pagano ha assicurato il massimo impegno della Polizia di Stato di Campobasso volto ad incrementare il livello di sicurezza nella provincia, venendo sempre più incontro alle crescenti richieste, in tal senso, da parte dei cittadini.

Commenti Facebook