Si è tenuto l’incontro tra l’Assessore regionale alla mobilità ed il Forum del Trasporto Pubblico Locale

878

L’Assessore Pierpaolo Nagni ha ricevuto Filippo Poleggi presidente del Forum e del Movimento Consumatori, Monia Felice responsabile dell’Adiconsum, Sonia Giacchetta della Confoconsumatori, Nicola Criscuoli dell’Adoc, Giorgio Simonetti Segretario Confederale Cgil, Feliciano Nardozza della Cisl trasporti, Sergio De Spirito dell’associazione Le Rotaie.  Il Forum ha espresso soddisfazione per lo sblocco dei fondi destinati al raddoppio della tratta Termoli-Lesina, per i provvedimenti di finanziamento del progetto di elettrificazione della tratta ferroviaria Roccaravindola-Isernia e della metropolitana leggera. Questi finanziamenti sono segni concreti che il Governo regionale intende perseguire il rinnovamento e ammodernamento della rete ferroviaria molisana secondo il progetto strategico, condiviso con il Forum, per la realizzazione di un modello di mobilità efficiente, sostenibile, integrata, moderna per il Molise.
In merito al trasporto su gomma l’Assessore ha affermato che sarà possibile mettere mano al suo riordino in base all’esito imminente della vertenza giudiziaria riguardante l’aggiudicazione della gestione unica del servizio.
In merito alla richiesta del Forum per il ripristino a Campobasso dell’officina e della Direzione Operativa Centrale del sistema ferroviario molisano l’assessore ha dichiarato che questi, come altri obiettivi, rientrano tra quelli richiesti a Trenitalia prima dell’imminente rinnovo del contratto di servizio da contrarre con Trenitalia oppure altro gestore che si aggiudicherà con gara il servizio stesso. In merito l’assessore Nagni ha affermato che nell’incontro di giovedì u.s. con i responsabili di Trenitalia ha richiesto forti segnali di impegno e d’intervento concreto per uscire dalla situazione di carenza funzionale, altrimenti procederà ad indire la gara per l’aggiudicazione del servizio anche se, con un nuovo gestore, si dovesse affrontare un periodo di transizione con l’espletamento del servizio sostitutivo per dare il tempo all’eventuale nuovo gestore di insediarsi. Il Forum approva la linea dell’assessore perché per l’ostinata volontà di Trenitalia nel non dare risposte alle richieste di miglioramento del servizio si è superato di gran lunga ogni capacità di sopportazione e si associa alla richiesta di immediati segnali forti di cambiamento altrimenti è inevitabile cercare un nuovo gestore e ha chiesto all’Assessore che l’eventuale periodo di gestione transitoria con autobus sia il più breve possibile e sia messo in atto per gestire unicamente l’emergenza derivante da un eventuale nuovo insediamento.
In merito alla chiusura della tratta Campobasso-Larino l’assessore ha dichiarato di avere consentito il provvedimento fino al 30 giungo 2015 per assicurarsi la massima accelerazione dei lavori ed il loro completamento. Nagni ha inteso così evitare il protrarsi di lavori fino a settembre 2015, come chiedeva Rete Ferroviaria Italia, e scongiurare che tale società, nei tempi più lunghi, potesse impegnare i suoi fondi disponibili per altri lavori, interventi o altre emergenze. Il forum, considerando i disagi agli utenti che la chiusura comunque arreca e per limitare il danno, ha impegnato l’assessore alla massima vigilanza sullo svolgersi dei lavori, come esso stesso farà, perché siano conclusi assolutamente entro la scadenza del 30 giugno concordata.

Commenti Facebook