Ruba il portafogli ad una ragazza, arresti domiciliari per un giovane

768

Nella giornata di ieri, i militari della Stazione Carabinieri e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile di Larino hanno arrestato C.V. (classe ’89, italiano), sottoponendolo alla misura degli arresti domiciliari in esecuzione di specifica misura cautelare. L’episodio che ha determinato lo svolgimento di tutta l’attività d’indagine risale ai primi di dicembre del 2014. L’uomo, in un locale pubblico di Larino, aveva asportato ad una ragazza il portafogli, con banconote per circa centocinquanta euro, che lei teneva nella sua borsetta. Per riuscirci aveva approfittato della distrazione della giovane, potendo egli sfruttare il fatto che la borsa era appoggiata in un punto incustodito. Il tutto, però, era avvenuto sotto le telecamere dell’impianto di video-sorveglianza, di cui lui evidentemente non si era avveduto. L’acquisizione delle immagini registrate e l’escussione della vittima, dopo che era stato segnalato il fatto, ha permesso, al personale della Stazione di Larino, di ricostruire con chiarezza il delitto e produrre un’esaustiva relazione all’Autorità Giudiziaria da cui è scaturito il provvedimento restrittivo, anche tenuto conto della recidività dell’autore. L’arresto è stato eseguito in Lucera, dove l’autore si trovava per il capodanno.

Commenti Facebook