Rapina impropria, arrestato somalo dai carabinieri

741

I Carabinieri della Compagnia di Campobasso hanno tratto in arresto A. M. S. cittadino somalo del 1996 ritenuto responsabile di rapina impropria. L’extracomunitario verso le 07.00 di domenica mattina si era introdotto all’interno di un autoveicolo il cui titolare lo aveva momentaneamente lasciato in sosta aperto e con le chiavi inserite per poter acquistare le sigarette al bar della stazione ferroviaria; del tentativo di avviare il motore, oltre al titolare, si rendevano conto altre persone presenti nel bar che correvano vicino l’autovettura intimando al diciannovenne di scendere dal veicolo mentre altri presenti richiedevano l’intervento dei Carabinieri al 112.
Il somalo, sceso dall’abitacolo,afferrava il collo di una bottiglia e dopo averlo infranto minacciava i presenti di lasciarlo stare mentre gli stessi lo avvisavano che erano stati allertati i Carabinieri; accortosi dell’arrivo della pattuglia dell’Aliquota Radiomobile il giovane si disfaceva della bottiglia rotta tentando di darsi alla fuga ma veniva immediatamente raggiunto e bloccato. Condotto in caserma, il somaloforniva altresì false generalità ai militari.
Per quanto accertato il cittadino somalo veniva dichiarato in arresto per rapina impropria e false dichiarazioni sulla propria identità; ristretto nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Campobasso si trova in attesa del giudizio di convalida come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.

Commenti Facebook