Pubblicato il bando del concorso fotografico “Leonardo Tartaglia – Lefra”, giunto alla sua sesta edizione

615

La manifestazione ha preso il via nel 2013, in omaggio al fotoreporter ripese scomparso, che in decenni di attività sul territorio, ha documentato con i suoi scatti i molteplici aspetti delle comunità molisane; Lefra ha lasciato un patrimonio di immagini inestimabile (custodito presso la Biblioteca Albino di Campobasso e purtroppo al momento non fruibile) che racconta la storia degli ultimi decenni della totalità dei paesi molisani.

Anche per l’edizione 2019, curata dalla Nuova Proloco Ripalimosani con il patrocinio del Comune di Ripalimosani, il tema del concorso è “Il Molise: le tradizioni, i luoghi e gli eventi”, una traccia che lo scorso anno è stata ben accetta dai fotoamatori, considerando che alla quinta edizione sono risultate iscritte oltre settanta opere, alcune realizzate da fotografi provenienti da fuori regione. Rimasta praticamente intatta la struttura del concorso, tranne che per i voti espressi tramite Facebook: da questa edizione, infatti, le preferenze assegnate alle opere sul social network non saranno sommate a quelle della giuria di esperti che sarà chiamata a valutare le foto partecipanti, ma concorreranno a formare una classifica a parte, quella del premio “Lefra Social” che vedrà lo scatto più gettonato su Facebook premiato con una targa ricordo.

La foto che riceverà invece il punteggio più alto dalla giuria, sarà premiata con un buono spesa del valore di € 250; al secondo e al terzo classificato andranno un buono spesa del valore, rispettivamente, di € 150 e di € 100. Il vincitore del premio “Ripalimosani” (la foto avente ad oggetto Ripalimosani meglio piazzata in classifica) riceverà invece un buono spesa di € 75. Tutti i premiati inoltre riceveranno una targa ricordo.

“Contiamo di ripetere il successo della scorsa edizione – commenta Michele Moffa, presidente della Nuova Proloco Ripalimosani, che si occupa dell’organizzazione del premio sin dalla sua istituzione- sia in termini di numero di partecipanti che di qualità delle opere; le novità introdotte l’anno scorso hanno funzionato e, con qualche ulteriore accorgimento, siamo convinti che riscontreremo il favore di tanti fotoamatori, non solo molisani.”

Il termine ultimo per l’invio delle foto, secondo le modalità previste dal regolamento, è fissato al 23 marzo 2020, mentre entro il 30 aprile saranno comunicati i risultati e si saprà chi succederà sul gradino più alto del podio a Marco D’Alessandro, vincitore della passata edizione con l’opera “Il campanile senza gabbia”.

Il regolamento e la scheda di partecipazione possono essere scaricati dal sito del Comune www.comune.ripalimosani.cb.it , dal sito www.ripalimosanionline.it oppure richiesti inviando una mail a [email protected]

Commenti Facebook