PD Medio Molise : la Regione ha bisogno di risposte ai problemi non di un clima rissoso

550

La Federazione PD del Medio Molise esprime solidarietà umana e sostegno politico al Presidente della Giunta Regionale, sollecitando ogni sua iniziativa istituzionale in direzione della soluzione dei problemi che assillano i cittadini, a partire dal riordino della sanità, dal trasporto pubblico locale e dal rilancio degli investimenti per creare sviluppo e occupazione. Le molteplici criticità emerse a livello nazionale sui tagli alla Corte d’Appello, alla Prefettura di Isernia e sul rischio di smembramento della regione, impongono l’unità della classe dirigente locale per fare fronte comune in difesa del territorio, evitando danni ingiusti e penalizzazioni macroscopiche al Molise e ai Molisani.
Le esternazioni inopportune di diversi esponenti del centrosinistra e del PD contro il Presidente della Giunta si sommano al clima rissoso alimentato ad arte da alcuni organi di informazione e sostenuti da gruppi di potere interessati a qualsiasi problema pur di cambiare il quadro delle alleanze politiche e favorire le forze del centrodestra che per 12 anni si sono rese responsabili del fallimento economico, sociale ed etico della Regione Molise. L’Italia riprende a crescere nel 2015 per lo 0,9% e ogni amministratore locale, rappresentanza sociale o associazione imprenditoriale, dovrebbe intensificare gli sforzi per agganciare il Molise al rilancio della produzione, dei consumi, e dell’occupazione in atto a livello nazionale.
Il PD governa il nostro paese, tutte le regioni meridionali e gran parte degli enti locali, ha promosso una stagione di innovazione che può offrire nuove opportunità al Molise e ai Molisani, ma c’è bisogno di concentrarsi sull’azione amministrativa, sull’efficacia delle misure da avviare e sulla qualità dell’azione istituzionale. Oggi ogni minima disattenzione potrebbe essere fatale per il futuro della nostra comunità e una classe dirigente che si rispetti non si attarda su polemiche aspre, immotivate e livorose, ma si impegna con solerzia sui problemi del territorio attivandosi ciascuno per le proprie responsabilità e per il proprio ruolo a dare risposte ai cittadini.
Prima di scagliare accuse al Presidente della Giunta ci si passi una mano sulla coscienza e ci si interroghi su cosa si è fatto di concreto per il Molise e per i Molisani.

Pietro Maio

Commenti Facebook