Maio (PD): il Consiglio regionale rispetti la scelta delle comunità del Matese

747

Il pronunciamento unanime del Consiglio Regionale del 23 settembre contro le Centrali a Biomasse di Campochiaro e San Polo Matese merita di essere tradotto in atti amministrativi, provvedimenti operativi e se serve anche convertendo in legge alcune proposte presentate in Commissione Consiliare Ambiente. Pur nella complessità delle procedure, il Consiglio Regionale è chiamato ad agire nel rispetto delle scelte delle comunità locali e delle popolazioni che non accettano l’insediamento sul proprio territorio di centrali a biomasse.
Insieme ad altri strumenti perseguibili a tutela del deliberato consiliare adottato all’unanimità si valuti anche l’opportunità di approvare con somma urgenza, per legge, una moratoria sugli impianti impattanti di produzione di energia da fonti rinnovabili.
La Federazione del Medio Molise del Partito Democratico prende atto della contrarietà dell’Associazione Industriali, dei sindacati, degli studenti, delle associazioni imprenditoriali agricole, dell’Ordine dei Medici, di Libera contro le Mafie e della totalità delle forze politiche e invita tutti i pubblici amministratori iscritti al PD ad adoperarsi, ciascuno per le proprie competenze, per fermare l’insediamento delle centrali a biomasse nell’area del Matese.

Commenti Facebook