La Centrale Biomassa di Montenero funziona nonostante la dichiarata illegittimità. D’Ascanio: sindaco e e regione fanno orecchie da mercante

1558

Da oltre 200 giorni, la Centrale Biomassa della società agricola “Il Quadrifoglio” di Montenero di Bisaccia, continua ininterrottamente a funzionare nonostante il TAR Molise le abbia annullato l’autorizzazione-unica per motivi di illegittimità.Come se ciò non bastasse, recentemente l’Arpa Molise, attraverso controlli puntuali, ha accertato il suo malfunzionamento che provoca emissioni inquinanti in atmosfera e viola normative di rilevanza penale.
Per questi gravi motivi sia Il Sindaco che l’Amministrazione Regionale continuano a fare orecchie da mercante omettendo di procedere alla interruzione del ciclo produttivo della biomassa non solo per motivi di illegale attività, ma anche per salvaguardare l’ambiente e la salute pubblica di una comunità già fortemente allarmata per la scia in rapida escalation delle patologie tumorali che si verificano.
Su questi e altri non trascurabili argomenti documentati domenica 1.11.2015 alle ore 10.00 in Piazza della Libertà di Montenero di Bisaccia i consiglieri Nicola D’Ascanio e Valentina Bozzelli di MonteneroVince svolgeranno una CONFERENZA STAMPA

Commenti Facebook